Johnny Depp vince processo contro Amber Heard: motivazioni e risarcimento

- Advertisement -

Scopriamo il verdetto del processo da 50 milioni di dollari tra Johnny Depp e Amber Heard. Il celebre attore ha fatto causa all’ex moglie per diffamazione.

Il processo per diffamazione tra Johnny Depp e Amber Heard si è concluso. Il mondo, che ha seguito con grande attenzione quanto accaduto in aula, ha finalmente il proprio verdetto. Ecco cos’è stato decretato dalla giuria e dal Penney Azcarate.

Processo Johnny Depp contro Amber Heard: il giudizio dei social

Il mondo dei social ha già da tempo espresso il proprio parere con forza e, in molti casi, violenza verbale. Il processo tra Johnny Depp e Amber Heard ci lascia qualcosa, al di là del verdetto in sé, una nuova consapevolezza, si spera, dell’impatto che i social possono avere nella vita reale. Se tale livello di pubblicizzazione ha favorito Depp, che è quasi del tutto riuscito a ripulire il suo nome dinanzi ai fan dopo più di due anni di tormenti, lo stesso non si può dire di Amber Heard. Al di là del verdetto del giudice Azacarate, lei è colpevole. Lo è in caso di condanna e in caso di assoluzione. Non c’è scampo alla ghigliottina mediatica, agli hashtag e ai commenti violenti. Da processo a show, per volere di entrambi. Dai video leak alle telecamere in aula, quello che si è svolto ha le sembianze di un reality, per com’è stato vissuto dal pubblico. Se non bastasse, in attesa di scoprire come tutto ciò finirà, Depp si è regalato un’apparizione sul palco durante un concerto di Jeff Beck. Un bagno di folla per corroborare la propria posizione dinanzi all’opinione pubblica.

Johnny Depp vince processo contro Amber Heard: verdetto motivazioni e risarcimento

Alle ore 15.00 in Virginia (ore 21.00 in Italia) è stato letto il verdetto del processo per diffamazione tra Johnny Depp e Amber Heard. Dopo tre giorni molto intensi, la giuria ha deliberato in maniera unanime. In seguito a un primo rinvio, seppur minimo, necessario per la compilazione corretta della documentazione, relativa al risarcimento economico, i giurati si sono espressi in favore di Johnny Depp.

Possiamo riassumere il parere dei giurati come totalmente in favore dell’attore. Secondo la giuria le parole di Amber Heard erano diffamatorie (e lei aveva la precisa intenzione di agire in questo modo) e le sue accuse false, come evidenziato dalle prove proposte nel corso del processo.

Amber Heard dovrà dunque risarcire l’ex marito, accusata di diffamazione, per una cifra pari a 15 milioni di dollari. A quanto pare l’attrice non sarebbe in grado di saldare tale cifra, il che apre differenti finestre future. Johnny Depp potrebbe decidere di lasciar cadere la cosa, avendo in mente come unico reale obiettivo quello di riparare la propria immagine pubblica. Nulla esclude, però, che l’attrice si ritrovi con questo peso per molti anni, lavorando per pagare l’ammontare.

Stando alle prime analisi, però, pare improbabile che Depp voglia dare un seguito a questa storia. Lasciando cadere il tutto, avendo già ottenuto ciò che desiderava, non farebbe altro che migliorare ulteriormente la percezione di sé dinanzi al pubblico in tutto il mondo. Si farà bastare, e non è affatto poco, il fatto di poter vedere finalmente archiviate come false le accuse contro di lui di violenze fisiche e sessuali.

Ricordiamo come Amber Heard abbia a sua volta accusato Johnny Depp di diffamazione. La giuria si è però espressa in maniera quasi del tutto contraria all’attrice. Rigettate tutte le sue richieste nei confronti dell’ex marito, ma non quelle verso il suo manager. Nessuna sanzione punitiva per l’attore ma una compensazione in favore di lei pari a 2 milioni di dollari.