Ivan Cottini chi è il ballerino di Amici: il racconto della malattia

- Advertisement -

Ivan cottini è un ex barellino di Amici 13 che ha partecipato anche a Ballando con le stelle. Lotta contro la malattia

A Ivan Cottini quando è stata diagnosticata la malattia gli è caduto il mondo addosso. Come il ballerino ha raccontato, diventato testimonial dell’AISM, era nell’aprile del 2013 quando gli è stato diagnosticata questa grave patologia. La malattia che ha  Ivan Cottini è la sclerosi multipla. Lo ha scoperto svegliandosi con dei sintomi strani non ci vedeva da un occhio e aveva problemi a masticare.

Faceva il modello all’epoca ma ha dovuto abbandonare la carriera e oggi continua a curarsi. Il ballerino ha iniziato a lottare di nuovo contro la malattia dopo un periodo buio. Aveva pensato di togliersi la vita come dichiarato in un’intervista a Serena Bortone ma ora il suo sogno è tornare a ballare.

Ivan Cottini chi è: il monologo ad Amici

Ivan Cottini è un ballerino e modello che ha partecipato all’edizione di Amici del 2017 vinto da Irama. È di origini marchigiane, nato ad Ascoli Piceno nel 1987 oggi ha 35 anni di età. Fin da piccolo accanto agli studi scolastici ha sempre coltivato la passione per la danza arrivando a diventare coreografo e ballerino professionista prima della malattia. Anche dopo la scoperta della sclerosi multipla si allena duramente e continua a ballare: la danza gli da la forza per prendere a calci questo male.

Ivan Cottini Lascia Amici 2017 per complicanze di salute ma resta comunque nel cast del programma per tre anni, celebre il suo monologo di non arrendersi mai agli allievi di quella edizione. Nel 2019 il ballerino partecipa a Ballando con le Stelle on the road e l’anno dopo è a danzare sul palco di Sanremo voluto da Amadeus per la sua bravura e tenacia.  Ivan Cottini oggi nella sua vita privata ha ha figlia Viola che ha oggi 5 anni avuta con l’ex moglie Valentina conosciuta in ospedale quando andava per i primi controlli. Inoltre il modello è stato insignito della carica di cavaliere della Repubblica dal presidente Mattarella.