Ambizione come finisce: finale spiegato della serie Netflix

- Advertisement -

Come finisce Ambizione? Gli otto episodi della serie ambientata in un telegiornale turco sono disponibili dal 3 giugno. Ecco il finale spiegato.

Se siete a caccia di Spoiler, ecco il riassunto completo del finale di stagione di Ambizione, serie TV disponibile su Netflix dal 3 giugno. Ecco come finisce l’ottavo episodio e come si conclude la guerra tra Asli e Lale.

Ambizione come finisce

L’ottava puntata, l’ultima di Ambizione, si apre con Asli che guarda una Lale priva di sensi e ricoperta di sangue. Abbiamo visto un durissimo confronto tra le due donne. La giornalista ha detto alla giovane che un giorno andrà via ma lascerà tutto questo a chi se lo merita, non a un verme come lei. L’ira ha avuto la meglio di Asli, che colpisce Lale alla testa. Ha inizio un duro scontro, con le due che provano a uccidersi a vicenda. Alla fine Lale viene scaraventata su un tavolo in vetro, con le mani di Asli al collo. La ragazza sembra avere la peggio ma alla fine assesta il colpo decisivo con una statuetta, che fa perdere i sensi alla donna.

Lale non vuole andare alla polizia, sostenendo come il mondo sia pieno di Asli, ovvero di giovani pronte a tutto pur di distruggere chi ha raggiunto la vetta. La ragazza incontra Gul, che le chiede cosa voglia davvero. Lei è incerta e lui le spiega che questo è il momento di fare la propria mossa per decidere la sua squadra. Di colpo Asli si mostra decisa a diventare la nuova Lale, gettandosi alle spalle quanto appena fatto.

Parla così con Muge e dà il via a un ammutinamento contro Lale, così da distruggere la sua credibilità. Il tutto con il benestare di Gul. Il piano è quello di far riportare una notizia falsa al telegiornale, così da incastrare la conduttrice. Alcuni dipendenti non sono sicuri di questo piano e si schierano con la reporter, causando fratture nel team. Muge spiega come tutti coloro che non sono d’accordo saranno licenziati e riceveranno referenze orribili.

Ambizione: finale spiegato

Il piano è in atto e Lale, che prova a mascherare le proprie ferite, è ignara di tutto. Kenan prova a capire cosa le sia successo ma lei tace. Non capisce inoltre che ci faccia lì Asli, visto che è stata licenziata. Gul l’ha però assunta. Kenan sente che durante il telegiornale qualcosa non va come dovrebbe. Ecco l’annuncio di false notizie pericolose per il governo, con i social che chiedono subito le sue dimissioni. La giornalista però sapeva che si trattava di una storia false. Dice al pubblico che i suoi colleghi l’hanno incastrata in diretta. Spiega d’amare il proprio lavoro. Kenan la tiene in onda, mentre Gul prova a fermare tutto.

Lale svela come questo sarà il suo ultimo show. Va via da eroina, avendo ottenuto il rispetto di tutti. Il personale la applaude mentre si allontana. La vediamo poi godersi la vita in famiglia. Ha detto addio alle pressioni, alla politica e ai giochi di potere.

Asli è diventata la conduttrice del telegiornale dopo l’addio di Lale. Ha i nervi a fior di pelle e si avvicina allo studio. È al vertice ma di colpo si rende conto che vi sono altri stagisti a guardarla come lei faceva con Lale. È un circolo vizioso e questa consapevolezza la assale di colpo.