Paddington chi è l’orsetto del video con la Regina Elisabetta

- Advertisement -

La Regina Elisabetta è apparsa in un video con l’orsetto Paddington diventato virale sui social. In Inghilterra è una star

Paddington sui social sta spopolando. È in tendenza ovunque da Twitter alla bacheca di Instagram in tutto il Mondo. Perché? È l’orsetto che è apparso accanto alla Regina Elisabetta in un simpatico siparietto sui sandwich che porta in borsetta. La curiosità è salita alle stelle sul perché Queen Elisabeth abbia scelto, in questi giorni di assenza al Giubileo di platino per motivi di salute, di condividere questo contenuto multimediale ironico. La scelta non deve lasciare di stucco: la regina d’Inghilterra è tra le più moderne di sempre, è stata lei ad insistere per trasmettere la sua incoronazione in tv con un sorpreso Wiston Churchill.

Paddington chi è l’orsetto del video della Regina Elisabetta

Paddington l’orsetto è un personaggio immaginario della letteratura inglese per bambini. È apparso per la prima volta il 13 ottobre 1958 nel libro per piccini A Bear Called Paddington ed è apparso in più di venti libri scritti dall’autore britannico Michael Bond. Ha basato il personaggio su un vero orsacchiotto solitario che ha notato su uno scaffale in un negozio londinese vicino alla stazione di Paddington la vigilia di Natale del 1956 e che ha comprato come regalo per sua moglie.

È stato anche ispirato dalla vista ai bambini ebrei rifugiati durante la seconda guerra mondiale recanti etichette simili a quelle attaccate al suo orso virtuale con la scritta “Per favore, prenditi cura di me “. L’orso vero ispirò Bond a scrivere una storia e in dieci giorni nacque il primo libro pubblicato per la prima volta il 13 ottobre 1958 da William Collins & Sons.

Il primo orsetto Paddington indossa occhiali scuri, un vecchio cappello è un montgomery.  Con l’amore per la marmellata è diventato un personaggio classico nella letteratura per bambini britannica. Da orso antropomorfizzato, Paddington è sempre educato ma ha una capacità infinita di mettersi nei guai innocentemente, ma riesce sempre a sistemare le cose. Nella favola fu scoperto nella stazione di Paddington a Londra dalla famiglia Brown che lo adottò e diede il suo nome completo poiché il suo nome originale nella lingua dell’orso era troppo difficile da pronunciare per loro.

Personaggio immaginario ancora molto amato nel Regno Unito i libri su di lui sono stati tradotti in 30 lingue e hanno venduto più di 30 milioni di copie in tutto il mondo. L’orsetto Paddington  è stato adattato per la televisione, i film ed è apparso in spot pubblicitari.