Pretty Little Liars chi è A: rivelazioni dalla prima all’ultima stagione

- Advertisement -

La settima stagione di Pretty Little Liars, ultima della serie, ha svelato chi è A. Il grande mistero è finito, sconvolgendo i fan.

Nel 2017 gli appassionati hanno detto addio a Prelly Little Liars, scoprendo finalmente chi è A. Questo dubbio è rimasto vivo per sette stagioni, con numerose rivelazioni, colpi di scena, false identità e molto altro.

Pretty Little Liars: chi è A

Nel corso di sette stagioni abbiamo visto numerosi personaggi indicati come A. Tante grandi rivelazioni, un finale dopo l’altro, fino all’episodio 20 della settima e ultima stagione. Chi è A? Di seguito vi proponiamo la risposta completa, che tiene conto dell’intera serie.

Chi è A nelle prime due stagioni

Nella prima parte di Pretty Little Liars vediamo Mona Venderwaal mandare messaggi minatori ad Allison DiLaurentis, che da tempo la tormenta a scuola. Firma le sue minacce come -A. Terrorizza la compagna di scuola, che chiede aiuto a un hacker. Risale così allo studio dove lavora Melissa Hastings, che non è -A ma sta solo mandando messaggi minatori ad Allison per tenerla lontana da Ian, il suo fidanzato.

Quando riesce finalmente a scovare il nascondiglio di -A, al Lost Woods Resort, viene aggredita e sepolta viva nel suo giardino. A salvarla è la Signora Grunwald. La giovane poi scappa e viene aiutata da Mona, che le suggerisce di sparire, fingendosi morta e non tornare mai più. Il piano funziona. Tutto va per il meglio e Mona smette di essere -A. Si lega ad Hanna ma il ritorno di Aria cambia tutto. Torna a indossare la tuta nera e inviare minacce, temendo di perdere Hanna.

L’arrivo di Lucas

Mona è davvero folle e in grado di fare qualsiasi cosa. Investe addirittura Hanna per i propri scopi. Si fa aiutare da Lucas, una sorta di suo tuttofare che obbedisce a ogni comando. Quando però le Liars riescono a incastrare -A, Mona spedisce Lucas all’appuntamento. Il giovane va nel panico e fugge, perdendo il cellulare. Il ragazzo si vendicherà provando a uccidere Hanna, che però ha la meglio contro di lui.

Spencer e Mona trovano il covo segreto di -A, con la Hastings che capisce tutto. Mona si rivela e colpisce Spencer, portandola nella sua macchina. Dovrà scegliere se svanire nel nulla o aggiungersi al suo team. La giovane fa ascoltare la conversazione alle sue amiche e pensa alla fuga. Nello scontro finale, che coinvolge anche le Liars, Mona viene lanciata già da un burrone. -A non muore ma viene ricoverata per le ferite e un crollo nervoso. Presso il Radley però una figura dal cappuccio rosso le fa visita.

Chi è A dalla terza alla quarta stagione

Nel corso della parte centrale di Pretty Little Liars a interpretare -A è Cece Drake, ovvero Charlotte DiLaurentis. È lei a far visita a Mona in gran segreto, a volto coperto, nell’ospedale in cui è ricoverata, stringendo un patto con lei. Si fa spesso riferimento a Cece anche come Big A. La giovane si presenta a tutti nella terza stagione come amica di Alison. Trascorrono molti anni prima di scoprire le sue vere origini.

Come fa Cece a far visita a Mona? È anche lei ricoverata al Radley. Mona è sotto farmaci e fuori di sé. Scambia Cece per Alison e le racconta tutto ciò che sa su Aria, Spencer, Hanna ed Emily. La giovane si lascia stuzzicare dal gioco e decide di prenderne le redini. Crede che le quattro ragazze siano felici della morte (presunta) di sua sorella Alison e vuole punirle.

Scopriamo che Cece era un tempo Charles, figlio di Mary Drake, gemella di Jessica DiLaurentis, internata al Radley, al tempo era incinta di un suo ex compagno di classe. Il piccolo venne affidato alla zia e a suo marito Kenneth DiLaurentis. Cresciuto come uno dei loro figli.

Il padre, adottivo, non accettò i suoi atteggiamenti femminili, evidenti fin da piccolo. Con una scusa lo fece così internare. Alison e il fratello Jason dimenticarono la sua esistenza, essendo al tempo molto piccoli. Jessica però continuò a far visita a Charles nel tempo. Grazie al suo aiuto a 16 anni fece il cambio di sesso, divenendo Charlotte DiLaurentis. La donna pagò la clinica per fingere il suicidio del giovane, insabbiando tutta la vicenda. Una volta fuori e libera, Cece avvia una relazione con Jason, che si scopre essere figlio di Jessica e Peter Hastings, non Kenneth. Tutto ciò spinse Jessica a farla internare nuovamente.

In seguito a svariati eventi traumatici, Charlotte fugge per salvare la vita di Jessica, ma la donna che colpisce non è quella che voleva fare del male a sua “madre”, bensì Alison, che viene in seguito sepolta per poter coprire il tutto. La giovane è però sotterrata viva, senza che nessuno se ne renda conto. La storia di Cece dura per quattro stagioni, nel corso delle quali si dimostra spietata. Alla fine viene arrestata e rinchiusa in un istituto psichiatrico. Mona riesce poi a ucciderla la sera della sua liberazione. Teme infatti potesse essere pericolosa per le Liars.

Chi è A nella sesta e settima stagione

Chi è A nella settima stagione? L’identità segreta viene svelata nell’ultimo episodio dello show. Parliamo di Uber A, o anche A.D., terza e ultima persona ad assumere l’identità segreta. Dopo un salto in avanti di cinque anni, le ragazze tornano a Rosewood, dove Alison, ancora viva, le chiama in cerca d’aiuto.

La donna ha legato con Charlotte, perdonandola. Vorrebbe averla in casa ma Aria, Spencer, Hanna ed Emily devono firmare per consentirne il rilascio. Dimessa dall’ospedale, Charlotte viene uccisa da Mona, scatenando A.D. e la sua sete di vendetta.

La sua identità è svelata nel ventesimo episodio della settima e ultima stagione. Si tratta di Alex Drake, sorella gemella di Spencer, oltre che figlia di Mary Drake. Quest’ultima ha inoltre dato alla luce Charlotte, sorella gemella di Jessica DiLaurentis. Avute da Ted, suo ex compagno di classe. Alex e Spencer sono invece figlie di Mary e Peter Hastings, che aveva una storia con Jessica (clandestina) e al tempo scambiò Mary per sua sorella.

Alex è stata data in adozione alla nascita e poi abbandonata dalla sua nuova famiglia. Cresciuta in un orfanotrofio, ha provato a vendicare la morte della sorellastra Cece, credendo le Liars responsabili. Vorrebbe prendere il posto di Spencer, così da avere una vita reale. Scappata dall’orfanotrofio, in Inghilterra ha conosciuto Wren, che la scambia per la sua gemella. Viene a sapere così di Spencer e di Charlotte. Decide di rapire sua sorella e prenderne il posto. Ciò si scopre però soltanto alla fine, quando la vera Spencer viene liberata e la gemella arrestata. Alla fine di Pretty Little Liars vediamo Mona lavorare in un negozio di bambole a Parigi, dove tiene prigioniere Mary e Alex.