Piero Sugar chi era marito di Caterina Caselli: causa morte

- Advertisement -

È morto il marito di Caterina Caselli, Piero Sugar. La causa della morte e la biografia del discografico che ha trasformato il mondo della musica

Piero Sugar è morto oggi a 85 anni di età. A darne notizia su Twitter diversi amici del discografico, in particolare il cantautore Mario Lavezzi. Era nota la malattia di sua moglie Caterina Caselli che nel 2019 ha comunicato di aver avuto un cancro al seno. Non è stata ufficializzata la causa della morte di Piero Sugar ma a quanto risulta non soffriva di nessuna particolare malattia e potrebbe essere morto di vecchiaia. Il produttore discografico negli ultimi anni si è diviso tra l’appoggio a suo figlio Filippo Sugar nella gestione dell’etichetta di famiglia e nell’amore e sostegno per sua moglie e sua storica compagna di vita Caterina Caselli. Le esequie saranno celebrate a Milano nella Basilica di San Marco il 13 giugno ma a porte chiuse perché la famiglia preferisce che ci sia rispetto della privacy in questi giorni di lutto.

Piero Sugar chi era

Piero Sugar è nato nel 1937 a Milano dove ha vissuto per anni. Ė però di origini ungheresi da parte di padre, Ladislao Sugar, capostipite della casa discografica che porta ancora oggi il suo cognome. La madre invece era di origini milanesi Marta Soleri che ha preferito sempre trascorrere una vita privata nel massimo riserbo. Il padre del marito di Caterina Caselli è fondamentale per il percorso di vita di suo figlio. Ha infatti esordito nel mondo della produzione discografica con Messaggerie Musicali e dopo anni di gestione ha fondato la Sugar.

Piero accanto agli studi scolastici fin da giovanissimo ha fatto una lunga gavetta accanto al padre ed è diventato presidente della Sugar Music nel 1960 dopo la morte di quest’ultimo. A consolidare la sua carriera di successo, il suo unico grande amore: Caterina Caselli. Caschetto d’oro e Piero Sugar si sono conosciuti molto giovani quando avevano non più di 20 anni. Galeotto l’ambiente musicale, si sono scambiati il primo sguardo ad un concerto di lei che in un’intervista a Vanity Fair ha spiegato come l’amore per il suo futuro marito le ha cambiato la vita spezzando quella solitudine che è l’altra faccia del successo.

Piero Sugar Caterina Caselli la storia d’amore

Il matrimonio tra Piero Sugar e Caterina Caselli è stato celebrato nel 1970. La bionda cantante di Nessuno mi può giudicare a 24 anni nonostante il grande sentimento che provava per il suo futuro marito non era convintissima di sposarsi un po’ perché troppo giovane e un po’ perché circondata da matrimoni poco felici temeva che anche il suo potesse non durare in eterno, come invece è stato. L’anno dopo nasce il primo e unico figlio della coppia, Filippo che intraprende lo stesso identico percorso di suo nonno Ladislao e suo padre Piero.

Caterina Caselli e suo marito sono stati sempre molto uniti sia nella vita privata che nel lavoro. Nel 1989 Caschetto d’Oro fonda la Insieme Sugar che diventa poi la Sugar Music di cui Filippo è attualmente presidente. Inoltre è stato anche presidente della SIAE dal 2015 al 2018. Attualmente la casa discografica di Caterina Caselli e del compianto Piero produce cantanti di successo da Andrea Bocelli a Elisa passando per Negramaro e Sangiovanni.