Brave and Beautiful anticipazioni turche finale: Korhan muore?

- Advertisement -

Brave and Beautiful, andiamo a scoprire le anticipazioni provenienti dalla Turchia sul finale della soap opera.

Brave and Beautiful è tornato in Italia per la seconda stagione dopo il successo della prima nel 2021. Una seconda stagione nata dalla suddivisone italiana degli episodi, perché in Turchia la soap opera è composta da un unico blocco intero, mentre i ritmi della nostra programmazione hanno portato a una suddivisione in due stagioni e in un numero molto più grande di episodi. La serie è andata in onda in Turchia dal 2016 al 2017, mentre in Italia è arrivata solo nel 2021 e ora sta volgendo verso la conclusione. Andiamo dunque a scoprire le anticipazioni provenienti dalla Turchia sul finale della soap.

Brave and Beautiful: le anticipazioni sul finale

Le vicende di Cesur e Suhan rimarranno tormentate fino al gran finale della serie. La situazione precipiterà quando Riza uscirà di prigione e si metterà alla ricerca della propria vendetta. Per colpire Tahsin dunque Riza decide di scagliarsi contro la figlia e la vita di Suhan sarà in pericolo, minacciata da una pericolosa aggressione di Riza. Stando alle voci che arrivano dalla Turchia, dunque, la donna si presenterà in ospedale in condizioni molto gravi, finendo in coma e con la sua vita e quella del bambino che porta in grembo appese a un filo.

Quest’aggressione porta però all’alleanza tra Cesur e Tahsin, entrambi a caccia di vendetta contro Riza. Stando a quanto rivelato dalla Turchia, lo scontro tra le due parti arrivare su un’imbarcazione che Riza progettava di far saltare. Durante questo scontro Tahsin mette in salvo Cesur e poi affronta Riza in un duello che porta entrambi alla morte.

Messo in salvo, Cesur torna in ospedale e qui finalmente si consuma il lieto fine: Suhan si risveglia dal coma e sia lei che il bambino stanno bene. Finalmente Suhan e Cesur possono vivere tranquillamente il loro amore e crescere il loro bambino, che verrà chiamato come il fratello defunto Korhan.