Susanna Vianello causa morte della figlia di Wilma Goich

Danilo Budite
03/10/2022

Susanna Vianello causa morte della figlia di Wilma Goich

Susanna Vianello causa morte della figlia di Wilma Goich e di Edoardo Vianello, venuta a mancare circa due anni fa

Ci si chiede ancora oggi le cause della morte di Susanna Vianello da quando è venuta mancare il 7 aprile 2020. La figlia di Edoardo Vianello e di Wilma Goich aveva 49 anni quando è scomparsa e da tempo stava combattendo con una brutta malattia, un tumore al polmone davanti a cui alla fine la donna si è spenta. Al momento del decesso, Susanna si trovava in una clinica a Roma, il tumore era stato scoperto in maniera casuale, grazie a una tac. A parlare della vicenda è stata proprio sua madre, Wilma Goich, che poco tempo depo la morte della figlia è stata ospite a Domenica Live su Canale 5 prima di partecipare al Grande Fratello VIP di cui è stata concorrente. La cantante ha raccontato come, dopo la scoperta del tumore, in circa un mese la vita di Susanna è giunta al termine in maniera drammatica.

Nessuno poteva immaginare quella diagnosi quando Susanna si è sottoposta ai controlli e purtroppo, quando è stato scoperto, il cancro era già in stato avanzato, coi medici che avevano dato circa 3-4 mesi di vita alla donna. Questa è la causa della morte di Susanna Vianello avvenuta il 7 aprile 2020. Il decesso della figlia della cantante e della voce di Che finimondo ha causato un grande cordoglio nel mondo dello spettacolo, con messaggi e pensieri arrivati da tantissimi personaggi, tra cui Fiorello e il cugino Andrea Vianello.

Susanna Vianello chi era

Susanna Vianello è nata il 20 luglio del 1970, tre anni dopo il matrimonio dei suoi genitori, Edoardo Vianello e Wilma Goich. Con due genitori del genere, Susanna non poteva non appassionarsi alla musica e ha così cominciato a lavorare come speaker radiofonica a Radio Italia anni 60, dopo aver svolto altri lavori slegati dal mondo della musica. La figlia del cantante de I Watussi ha lavorato molto in radio, incrociando anche la sua carriera con quella di Fiorello, tra i più toccati dalla scomparsa della donna.

Oltre alla radio, Susanna ha lavorato come responsabile in uno store di una catena per articoli per la casa e in un centro turistico. La notizia della morte di Susanna è stata data, al tempo, da suo cugino, Andrea Vianello, famoso giornalista che è stato anche direttore di Rai 3. Susanna aveva anche un figlio, che al momento della morte della madre aveva 23 anni.