Fedez esibizione Sanremo 2023 testo dissing: contro Codacons e politici

Fedez esibizione Sanremo 2023 testo dissing: contro Codacons e politici

È polemica per l’esibizione a Sanremo 2023 di Fedez contro Codacons e ministri: il testo integrale del brano prodotto da Salmo

Fedez torna al Festival e a Sanremo 2023 propone un dissing per attaccare Codacons e ministri, un testo ricco di riferimenti e accuse che ha sorpreso tutti, anche Amadeus. Sembrava tutto andare liscio per il conduttore e direttore artistico di Sanremo 2023 nella seconda serata di ieri 8 febbraio. Dopo il caos Blanco però, a scombussolare i piani del Festival ci ha pensato Fedez che dalla nave Costa Crociere ha a sorpresa proposto un dissing inedito prodotto da Salmo e pubblicato durante l’esibizione sui propri social. Il marito di Chiara Ferragni, subito dopo l’esibizione, si è preso tutta la responsabilità di quanto fatto evidenziando come coloro che fanno parte dello staff Rai non sapessero il testo che avrebbe proposto. Stessa cosa per Amadeus che ha ringraziato Fedez per aver chiarito che l’iniziativa era di sua spontanea volontà. Il rapper nel dissing ha attaccato il viceministro Bignami stracciando la sua foto dove appare vestito da nazista, ha citato anche Matteo Messina Denaro (decido io quando venire, me lo preparo come Matteo Messina Denaro) e il ministro Roccella che aveva sottolineato che “l’aborto purtroppo è un diritto”. Fedez ha inoltre proseguito la sua lotta contro il Codacons citandoli nel dissing freestyle che ha proposto a Sanremo 2023 e infine ha voluto ricordare Gianluca Vialli. L’ex calciatore morto il 6 gennaio 2023 aveva conosciuto Fedez quando al cantante era stato diagnostico il tumore e così l’artista alla sua prima esibizione dopo la sua scomparsa ha voluto omaggiarlo spiegando a tutti, in forma di freestyle, che la forza per guarire dalla malattia l’ha ricevuta proprio da lui. Il dissing di Fedez scatenerà senz’altro polemiche tra i vertici politici e sicuramente sarà al centro della conferenza stampa nella giornata del 9 febbraio.

Sanremo 2023 testo dissing Fedez

Uno sciacallo, un avvoltoio e un egocentrico entrano in un bar

e il barista chiede “Ciao Fedez che cosa ti preparo?”

E’ il ritorno del coglione sulla traccia

ma quello a cui nessuno l’ha mai detto in faccia

Che non è un FAKE e non fa video con la scaccia got ya

Vieniti a prendere il perdono dalle mie braccia

Scendo da un catamarano con la carta in mano

Sono Napoleone con la sindrome del nano

Decido io quando venire Bro me lo preparo

come Matteo Messina Denaro

Secondo a Sanremo con la vittoria dei Maneskin

Free The nipple come Victoria dei Maneskin

Frate non sei primo in niente se sei primo in Fimi

Che nella vita tutto ha un prezzo anche gli streaming

Se va a Sanremo Rosa Chemical scoppia la lite

Forse è meglio il viceministro vestito da Hitler

Purtroppo l’aborto è un diritto

Sì ma non l’ho detto io, l’ha detto un ministro

A volte anche io sparo cazzate ai quattro venti

Ma non lo faccio a spese dei contribuenti

Perché a pestarne di m***a sono un esperto

Ciao Codacons guarda come mi diverto

Vabbè sdrammatizziamo ho avuto il cancro

E come un vero duro sono andato in tele e ho pianto

Se penso a chi mi ha dato la forza guardo in alto

È il ricordo di Gianluca che porto su questo palco

Copyright Image: ABContents