Il concorso storia vera di Miss Mondo 1970: Jennifer nella realtà

Luca Incoronato
08/03/2023

Il concorso storia vera di Miss Mondo 1970: Jennifer nella realtà

La storia vera del film Il Concorso con Keira Knightley: cos’è successo a Miss Mondo 1970 e perché ancora oggi si parla di quell’evento

La storia vera del film Il concorso è stata ispirata da un evento davvero incredibile.  Il film con Keira Knightley vede al centro della trama l’edizione più importante della storia di Miss Mondo, quella del 1970, che vide in azione il Movimento di liberazione delle donne, risultando di grande rilevanza anche per la vittoria della prima donna nera. Il concorso è una storia vera, anche se il film con Keira Knightley è ovviamente in parte romanzato. Gli eventi raccontati, nella maggior parte almeno, sono reali e si tratta di una storia che dev’essere ricordata, considerando il gran valore che rappresenta. La storia dell’edizione di Miss Mondo del 1970 viene raccontata nel film attraverso diversi punti di vista, considerando come siano tanti i personaggi reali in gioco. Da una parte vediamo le giovani donne intenzionate a far sentire la propria voce, portando avanti un messaggio di liberazione sociale cruciale. Fanno irruzione sul palco e gridano la propria rabbia dinanzi al mondo in collegamento televisivo: uguaglianza e parità di diritti e trattamento. Dall’altra parte, oltre agli organizzatori e al conduttore, vi sono altre donne, quelle in gara, e anche di loro è importante parlare, considerando come quel titolo tanto agognato non è soltanto un riconoscimento del proprio aspetto ma anche, e soprattutto una porta verso un futuro diverso.

In un programma radiofonico della BBC sono intervenute alcune protagoniste della storia vera de Il concorso, dalle femministe Sally Alexander e Jo Robinson alla vincitrice di Miss Mondo 1970, Jennifer Hosten, nata a Saint George’s, capitale di Grenada, ex colonia britannica delle Isole Sopravento Britanniche. L’irruzione sul palco di Miss Mondo ha messo in scena la discussione in atto da tempo nel mondo reale, costringendo tutti a scegliere da che parte stare. Ciò che quelle donne chiedevano era parità di trattamento sul lavoro, anche dal punto di vista retributivo, aiuto nella crescita dei figli, pari opportunità per l’educazione e metodi contraccettivi a rischiesta. Ciò che oggi è stato ottenuto, che non è ancora abbastanza, è frutto di azioni di questo genere, di quella ribellione che non va dimenticata, messa in atto in un tempo in cui per ottenere un prestito in banca occorreva essere sposate.

Il concorso trama

Protagoniste de Il concorso sono Keira Knightley e Gugu Mbatha-Raw, che hanno interpretato rispettivamente Sally Alexander e Jennifer Hosten. La trama di questo film del 2020 è ambientata nella Londra del 1970, dov’era in programma una nuova edizione del concorso Miss Mondo, presentato da Bob Hope. Attesi più di cento milioni di spettatori, il che ha offerto al Movimento per la liberazione delle donne una chance unica da cogliere al volo. Sally si unisce al gruppo per la lotta contro la discriminazione, incontrando Jo, che guida un collettivo intenzionato a organizzazione una protesta molto dura contro il concorso. Di colpo il loro gruppo divenne celebre, data l’irruzione sul palco, schierandosi contro un evento reo d’essere degradante per la donna. La manifestazione venne interrotta e lo scandalo fu globale, acuito ulteriormente dalla vittoria di Miss Grenada, prima donna nera divenuta Miss Mondo, e non la favorita modella svedese. Le parole di Sally Alexander, Jo Robinson e la vincitrice di Miss Mondo 1970, Jennifer Hosten hanno ispirato la sceneggiatrice Rebecca Frayn, che ha voluto raccontare la loro storia. La regista Philippa Lowthorpe ha sottolineato come quel tempo fosse pregno di grandi cambiamenti sociali, in un mondo dominato dagli uomini, il cui status non era mai stato messo in discussione, non attraverso un movimento tanto esteso almeno.

Copyright Image: ABContents