Vanessa Mancini muore chi era influencer causa morte

Valerio Rossari
14/11/2023

Vanessa Mancini muore chi era influencer causa morte
Photo Credits: Press Office

È morta Vanessa Mancini, nota influencer brasiliana di soli 41 anni: chi era e quali sono le cause della sua morte improvvisa in giovane età

Aveva solo 41 anni ed era conosciuta soprattutto per il amore per il lusso e la bella vita. Il suo nome era Vanessa Mancini, influencer brasiliana con chiare origini italiane. Bionda, amante della moda e della vita mondana, era divenuta celebre negli ultimi anni per il suo stile di vita sfarzoso, ben rappresentato dai suoi post sui social, sempre molto colorati e in cui sfoggiava sempre abiti all’ultimo grido e prendeva parte a eventi da vip. Su Instagram era seguita da 31.400 sul suo profilo ufficiale. La sua morte è avvenuta nei giorni scorsi, per la precisione il 6 novembre, nella sua lussuosa casa di Manaus, in Brasile. All’apprendere la notizia, molti utenti italiani hanno subito pensato all’omonima ex concorrente di Uomini e Donne, ma appunto si tratta di un’altra persona, senza nessun collegamento tra le due. Chi era dunque l’influencer Vanessa Mancini?

Come detto si trattava di un’influencer brasiliana, nota soprattutto nell’alta società del paese sudamericano per la sua presenza a frequenti eventi mondani. Per questo motivo, era ritenuta un’infuencer abbastanza celebre sebbene non con un seguito particolarmente corposo, specialmente rispetto a molte sue colleghe. Descritta come una persona solare e dallo stile molto ironico, che traspare dai suoi vari post su Instagram, la fama di Vanessa Mancini era tale che, tra le prime persone a esprimere pubblicamente cordoglio per il suo improvviso decesso c’è stato il governatore dello stato brasiliano di Acre, Gladson Cameli. Il politico sudamericano, amico personale dell’influencer, ha ricordato l’umorismo e la gioia contagiosi della donna. Il suo ultimo post su Instagram, comunque, risaliva a un po’ di tempo fa: il 28 luglio aveva infatti pubblicato un video per festeggiare il 17° compleanno del suo cane. Non è noto se avesse qualche relazione sentimentale, ma si sa che viveva da sola in un appartamento in un lussuoso condominio a Manaus, una città nella zona nord-occidentale del Brasile.

Vanessa Mancini come è morta

Secondo quanto è stato diffuso dai media brasiliani, il corpo di Vanessa Mancini è stato trovato privo di sensi dai genitori della donna 41enne lunedì 6 novembre 2023, nell’appartamento in cui viveva a Manaus. Sono stati subito chiamati i soccorsi, ma al momento del loro arrivo non hanno potuto che constatare il decesso dell’influencer brasiliana. Subito si sono diffuse online dicerie sulle cause della morte, con alcuni utenti che sui social hanno attribuito la morte di Vanessa Mancini al vaccino per il Covid 19. Va ricordato che in Brasile la percentuale di vaccinazioni è sempre stata relativamente molto bassa, anche a causa della campagna di disinformazione contro i vaccini portata avanti dall’ex Presidente Jair Bolsonaro durante la pandemia. Non è chiaro se Vanessa Mancini fosse effettivamente vaccinata contro il Covid 19, ma qualsiasi legame tra il vaccino e la sua morte non trova alcun fondamento nelle informazioni note riguardo il decesso della 41enne influencer di Manaus. La causa della morte di Vanessa Mancini è stato infatti un infarto fulminante, sicuramente precoce, visto la sua giovane età, e questo particolare ha spinto molta gente online a collegarne la morte alla vaccinazione. In realtà, a quanto pare la donna soffriva di problemi cardiaci, sebbene non ci siano informazioni più precise a riguardo. In un suo post su Instagram dello scorso luglio, Vanessa Mancini aveva rivelato che era stata da un cardiologo per un trattamento, ed è possibile che le sue condizioni di salute l’avessero costretta a tenersi per un po’ lontana dai social e dalla vita mandana, iò che spiegherebbe la recente mancanza di pubblicazioni sui social. Le teorie antivacciniste riguardo il suo decesso sono state alimentate anche da un’altra morta di una influencer brasiliana, avvenuta pochi giorni prima del caso di Vanessa Mancini: quella di Luana Andrade. Anche in questo caso c’è chi ha immediatamente ipotizzato un collegamento con il vaccino, pur senza conoscere la storia clinica della donna deceduta. Il caso di Luana Andrade, però, pare essere stato legato alle conseguenze di un trattamento di liposuzione a cui si era sottoposta. In definitiva, il caso della morte di Vanessa Mancini è dovuto a cause naturali, in alcun modo legate alla vaccinazione per il Covid 19 ma a problemi cardiaci di tutt’altra natura.

Copyright Image: ABContents