Rose Villain prima e dopo: le voci sui ritocchini

Rose Villain prima e dopo: le voci sui ritocchini
Image Photo Agency

La bellezza di Rose Villain è evidente, ha fatto ricorso a filler e chirurgia plastica? Il caso sul web

Sul palco di Sanremo 2024 ha brillato con Click Boom sia per gli abiti indossati che per il suo fascino. Fisico perfetto, viso dai tratti affascinanti, naso all’insù e capelli blu ha spaccato distinguendosi particolarmente dalle sue colleghe per lo stile. La moglie di Sixpm per la generazione Z è un’icona di bellezza e sia sui motori di ricerca che su TikTok non è difficile vedere come i giovanissimi cerchino un prima e dopo di Rose Villain. Vero nome Rosa Luini, la voce di Fragole panna e champagne insieme ad Achille Lauro ha attirato diverse critiche per alcuni presunti ritocchini. Facile leggere commenti di chi le sottolinea come a 27 anni non avesse avuto bisogno di rifarsi e di chi invece vorrebbe fare un confronto su come era prima del successo. Se una foto da bambina dell’artista è facile da trovare sul web è impossibile trovare uno scatto meno recente della concorrente in gara a Sanremo 2024. Tra le più vecchie foto per fare un paragone su come era prima Rose Villain c’è uno screen di un video risalente ad agosto 2017 dove va detto l’artista è pressochè identica se non per il colore rosa dei capelli diventato azzurro con gli anni.

Sotto la lente di ingrandimento degli haters c’è il naso di Rose Villain che sembrerebbe così perfetto, secondo loro, con l’aiuto del filler così come le labbra carnose e gli zigomi alti. Le più invidiose pensano addirittura che Rosa Luini si sia rifatta il seno, ritocchini veri o presunti è un discorso questo da patriarcato perché ogni donna è libera di fare ciò che vuole senza dare conto a nessuno. Resta quindi un mistero se Rose Villain si sia rifatta o meno ed è difficile se non impossibile ricostruire un prima e dopo per rispondere ai dubbi di chi l’ha vista per la prima volta al Festival di Sanremo.

Rose Villain prima e dopo anche nella musica

Rose Villain chi è che canta con Rosa Chemical

Il prima e dopo di Rose Villain non riguarda solo ed esclusivamente l’eventualità di ritocchini ma anche e soprattutto quello relativo al suo percorso musicale. In pochi anni l’artista ha dato vita ad un’evoluzione importante per la sua carriera. Entrata nella Machete di Salmo ed Hell Raton ha subito mostrato un talento notevole pubblicando canzoni hip hop con contaminazioni elettroniche. Numerose le collaborazioni con rapper come Gué Pequeno, Lambo e Luchè, ma è nel 2020 che è arrivata la prima svolta di Rose Villain con i primi brani in lingua italiana. Il feat con Achille Lauro le ha permesso di allontanarsi dalle sonorità dark che la contraddistinguevano e di farsi notare anche come autrice. Con Sanremo 2024 è arrivato un altro tipo di cambiamento e la canzone giusta per presentarsi ad un pubblico più ampio, intento dichiarato anche in numerose interviste. Click Boom ha racchiuso sia la sua anima romantica che quella più pazza, un giusto compromesso considerando le sue passioni e le influenze musicali che la caratterizzano.

Copyright Image: ABContents