SHARE
Inter suning
FOTO - Twitter @SempreIntercom

Benché Suning avesse sempre garantito investimenti e ingenti somme di denaro all’Inter, la pandemia che ha colpito l’intero pianeta e l’irrigidimento del Partito Comunista Cinese nei confronti delle società cinesi con interessi stranieri ha fatto emergere molte difficoltà di carattere economico, tanto che la società nerazzurra si è vista costretta ad abbassare il monte ingaggi, entrando in contrasto con giocatori e staff, che non hanno affatto preso bene la richiesta di Zhang.

Ciononostante, proprio Suning sembra aver finalmente trovato la soluzione ai suoi problemi economici, che, inevitabilmente, stanno avendo pesanti ripercussioni anche sull’Inter: nei prossimi giorni, infatti, dovrebbe arrivare l’ufficializzazione dell’ingresso in società del fondo Oaktree Capital, il più importante investitore mondiale nel campo della “distressed securities”. Di fatto, questo fondo con un giro economico da quasi 150 miliardi di euro investe in imprese in crisi, scommettendo su una loro futura crescita. Se Oaktree Capital decidesse di investire nella società nerazzurra, quindi, vorrebbe dire che c’è la possibilità di ottenere un buon ritorno economico.

WWE NXT, annunciata una super puntata per la prossima settimana

Inter, in arrivo 300 milioni da Oaktree Capital

Al momento si parla di un maxi-investimento da 300 milioni di euro, a cui si abbina l’acquisto del 31% dell’Inter da Lion Rock, con la possibilità futura di entrare in possesso della maggioranza delle quote nerazzurre. In altre parole, i soldi che arriverebbero dal fondo americano sarebbero fondamentali per permettere a Suning di saldare gli stipendi in arretrato, rendendo contemporaneamente l’Inter una società economicamente più stabile: fattore, quest’ultimo, che favorirebbe l’ingresso in società di nuovi sponsor e faciliterebbe la ricerca di un acquirente.

Dopotutto, è proprio questo l’obbiettivo primario del gruppo Suning: vendere l’Inter. Al momento, tuttavia, è estremamente improbabile che ci sia qualche imprenditore e fondo disposto a spendere quasi 1 miliardi euro per assicurarsi una società fortemente indebitata. Oaktree Capital, quindi, potrebbe davvero rappresentare la salvezza della squadra nerazzurra, che grazie al finanziamento del fondo, non dovrebbe più subire un mercato fatto di cessioni importanti.

Secondo Eric Bischoff la WWE è su un altro pianeta rispetto alla AEW