Home Cinema Independence Day come finisce

Independence Day come finisce

Independence Day
https://www.instagram.com/p/CGpuNleJJpK/

Independence Day è un film cult diretto da Roland Emmerich. Una pellicola catastrofica del 1996, in grado di regalare scene divenute iconiche e battute ben impresse in un paio di generazioni di spettatori.

Da Will Smith a Jeff Goldblum, da Bill Pullman a Vivica A. Fox, un ricco cast per un film epico. Ecco come si conclude la battaglia tra l’umanità e gli alieni.

LEGGI: Cenerentola 2015 dove è stato girato: location

Independence Day come finisce

David, ubriaco fradicio, ha un’illuminazione. Sa come poter rimuovere lo scudo protettivo delle navi aliene. Si dovrà pilotare una navetta aliena tra quelle presenti nella base, agganciarla all’astronave madre in orbita e infettarla con un virus in grado di mandare all’aria i loro sistemi avanzati. Questo sarà poi trasmesso a tutte le altre navi in giro per il pianeta, avviando un attacco di massa degli eserciti umani.

Steve si offre volontario per fare da pilota. Al suo fianco ci sarà David. Il primo sposa Jasmine prima di partire, mentre il secondo pare riavvicinarsi a Constance. Tra mille pericoli, i due arrivano all’interno della nave madre e la infettano. Il piano è un successo.

LEGGI: Chi è l’attrice di Cenerentola 2015: chi interpreta la protagonista

La squadra di F-18, capitanata dal Presidente in persona, pare all’attacco. La nave madre però resiste, nonostante i danni subiti. Ci si rende conto, però, che per sfruttare il potente raggio letale la nave principale deve aprire la parte inferiore, offrendo un varco sull’interno. L’ultimo pilota ad avere ancora un missile è Casse, che si lancia all’attacco. Non riesce però a sganciare a causa di un guasto. Decide così di sacrificarsi, scagliandosi all’interno della nave. L’esplosione che ha luogo innesca una reazione a catena che fa precipitare l’astronave.

Steve e David, però, sono rimasti bloccati dal capo degli alieni nella navicella madre. Decidono di sacrificarsi e lanciare all’interno il missile nucleare con innesco a tempo. L’impatto li fa sganciare e si danno alla fuga. Riescono a venir fuori nei 30 secondi necessari prima dell’esplosione. I due atterrano nel deserto, dove li attendono Julius, Constance e Jasmine. Da qui possono assistere allo spettacolo dei detriti che cadono sulla Terra, ormai salva. Sono i migliori fuochi d’artificio del 4 luglio mai visti.

Siamo su Google News: tutte le news sullo spettacolo CLICCA QUI