Chi è la donna che ha salvato dal suicidio la carabiniere di Sanremo 2022

Chi è la donna che ha salvato dal suicidio la carabiniere di Sanremo 2022

Nella terza serata del Festival di Sanremo 2022 ospite la Carabiniera Martina Pigliapoco che salvò una donna dal suicidio su un ponte tibetano. Scopriamo chi è la madre

Si chiama Martina Pigliapoco la Carabiniera ospite della terza serata del Festival di Sanremo 2022. È un’eroina, la sua storia è una pagina di cronaca nera del nostro Paese che si è trasformata in bianca: ha salvato una donna dal suicidio sul famoso ponte tibetano che si trova a Perarolo in Veneto.

Di origini osimane, Ancona, a 26 anni di età è stata nominata da Mattarella Ordine al Merito della Repubblica Italiana perché si è mostrata coraggiosa e sensibile. Seduta su quel ponte tibetano a 80 metri di altezza, per 5 ore, Martina Pigliapoco ha saputo trovare la chiave giusta per impedire il suicidio di una signora che poi l’ha ringraziata, abbracciandola forte. Chi è la donna che la Carabiniera ospite della terza serata del Festival di Sanremo 2022 ha salvato dal suicidio?

Scaletta terza serata Sanremo 2022: ospiti e cantanti in gara

Tenta il suicidio da ponte tibetano, chi è la donna salvata da Martina Pigliapoco

È una donna di una cinquant’anni, poco più, poco meno, la donna che ha salvato Martina Pigliapoco. La Carabiniera ospite della terza serata di Sanremo 2022 tempo fa ha raccontato a Serena Bortone, nel corso del programma Oggi è un altro giorno, che la donna era madre di tre ragazze che avevano su per giù la sua età. Quella donna che il 4 ottobre voleva suicidarsi dal ponte tibetano di Perarolo di Cadore poteva essere sua madre. Non é importante quale sia il nome e cognome di quella signora, il suo dolore poteva essere il nostro, di te che stai leggendo, di me che sto scrivendo.

Quella donna che la Carabiniera Martina Pigliapoco ha salvato in Veneto voleva suicidarsi perché aveva problemi economici: temeva di non poter più garantire alle sue tre figlie lo stesso tenore di vita. Forse non poteva più permettersi di mantenerle, ma fuor dell’interesse morboso che la cronaca alimenta quotidianamente,  non è questo elemento specifico che conta conoscere.

Il costo della vita post pandemia è raddoppiato, l’ultima mazzata l’aumento esponenziale del prezzo da pagare per l’energia in bolletta. Un passo in avanti nell’ultimo anno si è fatto: in tutta Italia il sistema sanitario nazionale mette a disposizione una psicologo alla tariffa di un ticket: dalle 5 e alle 8 sedute il costo medio è di 35 euro, sempre che la regione di appartenenza non sfori con il budget.

Serve però un cambio di passo, i dati ufficiali sui decessi per suicidio in Italia mancano dal 2016, il che rende difficile la prevenzione e la distruzione del pregiudizio, ancora radicato, per cui lo psicologo è un inutile medico dei pazzi. Così Martina Pigliapoco ospite della terza serata del Festival di Sanremo 2022 ha un significato simbolico, un perché che deve arrivare al pubblico generalista che premia gli ascolti della kermesse. Chi è la donna che la Carabiniera ha salvato dal suicidio? Io, tu, nostra madre. Non sempre però sul ponte tibetano del nostro dolore c’è un’eroina a salvarci.

Siamo su Google News: tutte le news sullo spettacolo CLICCA QUI