Antonio Cassano ieri e oggi: com’era da calciatore FOTO

- Advertisement -

Antonio Cassano è uno degli ex calciatori italiani più famosi degli anni Duemila. Nato a Bari il 12 luglio 1982, ha vissuto una lunga carriera ricca di alti e bassi. Un talento assoluto, frenato soltanto da un carattere ribelle.

Scopriamo com’è cambiato Antonio Cassano e cosa fa oggi. Ecco quello che forse non sapete sulla nuova vita dell’ormai ex attaccante, in attività dalla fine degli anni ’90 al 2017.

Antonio Cassano, carriera

Sono otto le squadre nelle quali Antonio Cassano ha militato. Il suo talento è chiarissimo fin da giovane. Dal 1999 al 2001 ha militato nel Bari. Ancora oggi si ricorda quella perla di gol realizzato contro l’Inter nello storico 2-1 per i pugliesi. La Roma riesce a strapparlo alla concorrenza e nel 2001 diventa un giallorosso. La coppia con Totti è fenomenale ma la vita da calciatore milionario gli dà un po’ alla testa. Non mancano litigi interni allo spogliatoio e infine uno scontro con il grande amico Totti, con il quale il rapporto è stato poi recuperato in seguito.

Vola in Spagna, ove gioca dal 2006 al 2007 per il Real Madrid. Anche in questo caso il carattere lo frena. La Sampdoria lo riporta in Italia e le cose paiono cambiare radicalmente. È un uomo più maturo e, per quanto non manchino degli episodi, dal 2007 al 2011 mette in mostra tutto il suo talento, come ai tempi della Roma. Ha poi modo di indossare entrambe le maglie dei club milanesi, Milan prima e Inter dopo. La sua carriera si conclude poi con Parma e Sampdoria. Tutto lascia pensare a un suo approdo al Verona nel 2017 ma poi opta per il ritiro. Una scelta sorprendente, considerando come in molti si aspettavano restasse in campo fino ai 40 anni.

Nell’arco della sua carriera è stato numerose volte convocato dall’Italia, dall’Under 15 alla nazionale maggiore. Nel 2012 ha conquistato l’Argento agli Europei.

Antonio Cassano, vita privata

Nel 2010, dopo un breve fidanzamento, ha sposato Carolina Marcialis, famosa pallanuotista. I due hanno quasi 10 anni di differenza ma la coppia funziona alla grande. Nel 2011 è nato il loro primogenito, Christopher, mentre Lionel è venuto al mondo nel 2013. Quest’ultimo è stato chiamato così in omaggio a Messi. È però il primo ad aver già iniziato a seguire le orme del padre. Ha infatti firmato per la Virtus Entella quando aveva appena 9 anni.

Antonio Cassano, cosa fa oggi

Dopo l’addio al calcio, Cassano si è diplomato come direttore sportivo. Ha inoltre lavorato come opinionista del programma Tiki Taka, condotto dall’amico Pierluigi Pardo, con il quale ha scritto nel 2008 la sua autobiografia, Dico tutto. Ha iniziato poi a lavorare come manager di sua moglie, Carolina Marcialis, che nel 2017 è tornata a lavorare come pallanuotista dopo una lunga pausa per dedicarsi alla famiglia. Bobo Vieri lo ha poi coinvolto nel progetto del suo canale Twitch, ormai celebre. I due commentano tutto ciò che accade nel mondo del calcio, insieme con Ventola e Lele Adani.

Siamo su Google News: tutte le news sullo spettacolo CLICCA QUI