Chi è Gianni Celeste cantante di Povero gabbiano hai perduto la compagna

Danilo Budite
19/02/2022

Chi è Gianni Celeste cantante di Povero gabbiano hai perduto la compagna

Chi è Gianni Celeste, l’artista che canta Povero gabbiano hai perduto la compagna? Scopriamo tutto su di lui.

È diventata un fenomeno virale la canzone Tu comm’a me di Gianni Celeste, risalente al 1988 e rieditata nel 2005 ma che ha vissuto un clamoroso revival grazie a TikTok. In particolare, il ritornello Povero gabbiano hai perduto la compagna sta letteralmente spopolando tra i giovani sui social network, con la nascita di un trend su TikTok e su Twitter che vede molti utenti riprendere dei momenti divertenti della giornata e applicare in sottofondo il ritornello della canzone. Cercando gabbiano TikTok o gabbiano Twitter sui social media e sui motori di ricerca potrete vedere l’enorme quantità di contenuti realizzati a tema. Intanto, andiamo a scoprire chi è Gianni Celeste e cosa significa la sua canzone del Gabbiano.

Chi è Gianni Celeste

Gianni Celeste, pseudonimo di Giovanni Grasso è un cantante catanese molto prolifico, con all’attivo più di 60 album in quasi 40 anni di carriera. Il suo successo si deve soprattutto alle canzoni napoletane, che hanno conquistato un successo enorme. L’ultima è proprio Tu comm’a me, che a distanza di quasi 20 anni ha conquistato il pubblico grazie all’enorme portata mediatica dei social media.

Gianni Celeste, testo e significato di Povero Gabbiano

Il brano parla della fine di una storia d’amore, dove l’innamorato si paragona ad un gabbiano che contempla la propria esistenza fermo su una scogliera, lasciato solo dalla compagna che è andata via. Su TikTok e Twitter la canzone del gabbiano ha letteralmente spopolato, andiamo a vedere il testo del brano:

Sopra una scogliera

Non hai voglia di volare

Guard attuorn o mare

E nun sai chill che a fa

Povero gabbiano

Hai perduto la compagna

Nun te và cchiu a vit

Te capisc ij pecchè

Lei che se n′è andata via

Tu finisci di volare

Io che smetto di sognare

E non so cosa farei

Pe l’è dicere te preg

Dai rituorn nziem a me

Amo te che non ci sei

Piango e forse non lo sai

Piange un uomo ed un gabbiano

Pecchè sta tanto lontano

Lei che se n′è andata via

Tu finisci di volare

Io che smetto di sognare

E il tramonto è sopra il mare

Ma sulla scogliera

Il gabbiano resta lla

Comm me fa pen

Sul sul e abbandunat

Cerca la compagna

Che mai più ritroverà

Lei che se n’è andata via

Tu finisci di volare

Io che smetto di sognare

E non so cosa farei

Pe l’è dicere te preg

Dai rituorn nziem a me

Amo te che non ci sei

Piango e forse non lo sai

Piange un uomo ed un gabbiano

Pecchè sta tanto lontano

Lei che se n′è andata via

Tu finisci di volare

Io che smetto di sognare

Siamo su Google News: tutte le news sullo spettacolo CLICCA QUI