Gf Vip, non in onda Soleil svela perché la gomitata a Lulù

- Advertisement -

Al centro della puntata del 3 marzo del Gf Vip la coreografia diventata virale in piscina in cui Soleil ha dato la gomitata a Lulù

Una coreografia che ci ha fatto volare altissimo così i profili social del grande fratello VIP hanno repostato nuovamente la coreografia in piscina che ha fatto per giorni il giro del web. Anche Alfonso signorini ne ha parlato nella puntata di ieri del 3 marzo del grande fratello VIP. Facciamo un passo indietro per spiegare cosa è accaduto, infatti mentre in studio si presentava lo spazio dedicato a Sophie Codegoni e Alessandro Basciano, Soleil ha spiegato agli altri coinquilini il perché di quella gomitata

Gf Vip, la gomitata a Lulù

È accaduto tutto durante un aperitivo divertente in piscina nella notte tra il primo e il 2 marzo, notato subito dai fedelissimi che seguono Mediaset Extra e sono fan del Grande Fratello Vip su Twitter. Stavano ballando sulle note di un remix, molto versione disco, di Mas que Nada. Le ragazze delle Casa hanno incominciato a fare un balletto, una sorta secondo molti utenti di ballo del qua qua insieme a passi di samba. Si stavano divertendo tutte tantissimo e la coreografia era anche ben realizzata.

Durante un passo un po’ più complesso, una giravolta, Soleil ha dato due gomitate a Lulù che è rimasta molto impressionata dal gesto. Non si è fatta nulla ma temeva le fosse scoppiato labbro. In Casa ironizzavano dicendo che poteva entrare Giacomo Urtis per mettere a posto le cose. Nella puntata di ieri sera 3 marzo del Grande Fratello Vip non in onda su Canale 5, mentre in studio Alfonso Signorini presentava Alessandro Basciano, Soleil ha spiegato il perché della gomitata a Lulù.

Tra le risate ha raccontato la dinamica, ha alzato il braccio verso destra e non ha visto che dietro c’era la Selassiè. Un momento davvero esilarante, la coreografia è diventata virale sui social, in particolare su Twitter inscenando diverse parodie.

Siamo su Google News: tutte le news sullo spettacolo CLICCA QUI