C’è Posta per te Christian e Giovanni la verità sul loro rapporto dopo il programma

C’è Posta per te Christian e Giovanni la verità sul loro rapporto dopo il programma

A C’è posta per te nella puntata di ieri sera 5 marzo emozionante la storia di Giovanni e Christian. Cosa è successo dopo?

Ieri sera nella puntata di c’è posta per te del 5 marzo la busta più bella è quella che ha colpito tutti anche attraverso i social: la storia di Giovanni e Christian, padre e figlio. Cosa è successo dopo la puntata? Procede il rapporto tra di loro o è andata a finire tutto in malora? Con la redazione di Contrataque facciamo il punto e ripercorriamo i momenti salienti prima di entrare nel vivo del rapporto tra i due.

C’è posta per te: la storia di Giovanni e Christian

Quando è entrato in studio Giovanni, visibilmente commosso, subito si era capito che sarebbe stata una delle storie più belle raccontate nel programma di Maria de filippi. Ieri sera 5 marzo è stato così a c’è posta per te. Giovanni è un uomo di quarant’anni di età circa ed è di origini siciliane, è nato infatti a Palermo. Aveva solo 22 anni quando aveva una fidanzata e frequentava in contemporanea anche un’altra ragazza. Quest’ultima è rimasta incinta di suo figlio e lui all’inizio non era d’accordo sul continuare la gravidanza, salvo poi cambiare idea.

Infatti, come ha raccontato lo stesso Giovanni a c’è posta per te ieri sera, quando suo figlio è nato e lo ha tenuto in braccio Si è emozionato e ha deciso in quel momento di provare, nonostante non la amasse, a costruire una famiglia con la ragazza che l’aveva reso papà. Dopo due mesi esatti, però, è andato via di casa lasciando per sempre suo figlio a crescere da solo e dandogli solo il dovuto mantenimento. Quando però è diventato padre per la seconda volta si è reso conto in quel momento di aver fatto un gravissimo errore e che gli mancava essere stato padre di Christian.

Nel frattempo il ragazzo aveva compiuto 13 anni di età e aveva dei problemi di aggressività a scuola, dovuti anche alla mancanza di un padre. I due si sono anche incontrati in un bar ma si sentivano due estranei, in particolare il ragazzo nei confronti del padre non ha provato nulla in quel momento e ha deciso di non vederlo mai più. Quando ha compiuto 18 anni, l’anno scorso, Il padre ha iniziato a versargli il bonifico personalmente sperando che questo minimo contatto potesse mettere a posto le cose. Non è stato così e ha quindi chiamato la redazione di c’è posta per te nella speranza di poter riabbracciare suo figlio per iniziare a conoscerlo.

C’è Posta per Te, Christian e Giovanni cosa è successo dopo

Giovanni appena ha visto suo figlio è esploso in un pianto disperato. Ha detto ieri sera nella puntata del 5 marzo di c’è posta per te che è stato un grande vigliacco, non c’è nessuna giustificazione per il comportamento che ha avuto e non aveva nemmeno il coraggio di fare al figlio le domande che gli avrebbe sempre voluto fare. Maria De Filippi è così subentrata ad aiutarlo e ha posto le domande che Giovanni voleva da sempre fare a Christian.

La più emozionante è stata la risposta legata come stata un’infanzia senza padre. Il diciannovenne di Palermo ha detto che è stato davvero terribile crescere senza un papà e soprattutto il giorno della festa dedicata a questa figura paterna è stato molto brutto, soprattutto quando ha aspettato tutto il giorno da bambino di poter dare il regalo a suo padre, ma lui non è mai arrivato.

All’inizio Christian si è definito deluso e ha detto che voleva chiudere la busta ma il padre è intervenuto dicendo che stava rischiando di perdere il lavoro per parlargli e che questo non doveva pesargli ma doveva avere coraggio di iniziare con lui un rapporto. Il papà ha anche aggiunto che ha fatto un errore gravissimo, non si è giustificato anzi e gli ha chiesto di dargli un’occasione tra le lacrime. Christian si è convinto e così ha aperto la busta e ha riabbracciato suo padre Giovanni. Cosa è successo dopo la puntata ieri sera 5 marzo di C’è Posta per Te tra i due?

Secondo quanto risulta alla redazione di Contrataque tra Giovanni e Christian il rapporto tra padre e figlio, o meglio l’inizio della costruzione di un rapporto, procede bene. Il ragazzo è stato molto coraggioso ad iniziare a conoscere il padre che a sua volta ha tenuto fede alla parola data ed entrambi stanno iniziando a conoscersi e a creare un rapporto che si spera possa essere duraturo per il futuro e da padre e figlio, nonostante le grandi sofferenze che il giovane ha provato.

Siamo su Google News: tutte le news sullo spettacolo CLICCA QUI