Più forti del destino riassunto prima puntata: cosa è successo

Claudio Cafarelli
10/03/2022

Più forti del destino riassunto prima puntata: cosa è successo

Avete capito qualcosa della prima puntata di Più forti del destino? In attesa di venerdì, ecco un riassunto del primo episodio della fiction Mediaset

Ieri sera 9 marzo ha debuttato in prima assoluta su Canale 5 la fiction Più forti del destino. Ispirato a Le Bazar de le Charité e Destini in Fiamme, l’adattamento italiano ha fatto particolarmente leva sulla vita sentimentale delle tre donne protagoniste. L’intreccio della miniserie particolarmente articolato, con la regia di Alexis Sweet, non permette ai telespettatori di perdere nemmeno un minuto del racconto. Per questo noi della redazione di Contrataque vi proponiamo un riassunto di quanto accaduto ieri nella prima puntata di Più forti del destino.

Più forti del destino riassunto prima puntata

La prima puntata di Più forti del destino si apre con Arianna interpretata da Giulia Bevilacqua che nel giardino della sua opulenta villa trascorre del tempo con la sua adorata figlia. Despota ed aspirante politico, suo marito Guglielmo con un inganno la chiama in stanza. Mentre la maltratta dandole uno schiaffo e definendola una sua proprietà, fa sì che i suoi servitori portino via la bambina. Arianna è disperata e l’unico modo per rivedere sua figlia è restare con suo marito che aveva scoperto leggendo la lettera che lei aveva scritto a suo fratello che aveva intenzione di lasciarlo per il suo amante giornalista.

Si passa così alla seconda protagonista di Più forti del destino, Costanza, nipote di Arianna. La giovane e bionda figlia di Augusto, che ha portato il cinematografo a Palermo, è piena di entusiasmo per l’inaugurazione di una mostra dedicata alle tecnologie del cinema nascente. Con lei il suo fidanzato Antonio, nobile palermitano con l’intenzione di sposarla. La terza protagonista è con Costanza, è Rosalia interpretata da Laura Chiatti. E’ la dama di compagnia della contessina che insieme a suo marito Giuseppe è pronta a partire per l’America.

Siamo arrivati alla scena clou di Più forti del destino. Mentre all’esterno della sede della mostra dedicata al cinematografo va in scena una protesta degli anarchici, Costanza incrocia lo sguardo di Libero ed è amore a prima vista. Intanto, Arianna ingannando il marito e facendogli credere di voler rimanere all’evento, si vede nascosto con il suo amante Saverio, direttore de “La riscossa”, un giornale anarchico. Va via giusto in tempo, all’improvviso scoppia un terribile incendio in cui perdono la vita tantissime persone tra cui la figlia di Donna Elvira, interpretata da Loretta Goggi, mentre Rosalia rimane gravemente sfigurata.

Con il riassunto di Più forti del destino vi portiamo alle scene finali della prima puntata. Scoperto l’incendio, Arianna decide di fingersi scomparsa per restare con il suo amante e allontanarsi finalmente dal marito. Donna Elvira, scoperta la morte della figlia Margherita, rapisce Rosalia con un intento: malata di tubercolosi, teme che l’eredità possa passare nelle mani del perfido genero. L’unica soluzione è fingere che la povera Rosalia sia sua figlia e così da poter condurre una vita ricca, crescere suo nipote e allontanare l’uomo interessato solo al denaro.

Terribile anche il destino di Costanza. Rimasta indenne dall’incendio e salvata da Libero, è costretta a sposare il vile Antonio che durante l’incendio non ha esitato a scappare calpestando il suo corpo e buttando nell’incendio Rosalia che cercava di convincerlo a portare con sé la sua fidanzata. Suo padre Augusto nonostante sia conte è in disgrazia e la giovane contessina deve per forza contrarre matrimonio con l’uomo che detesta. C’è però un ostacolo, incontra per caso Libero e decide di rivederlo con la scusa di una passeggiata a cavallo. Separarsi da lui è impossibile.

Siamo su Google News: tutte le news sullo spettacolo CLICCA QUI