Sherlock 5 film: la serie con Benedict Cumberbatch arriva al cinema?

- Advertisement -

Se c’è una serie TV che manca incredibilmente ai fan, che continuano a sperare in un annuncio a sorpresa che la riporta sullo schermo, quella è Sherlock. Quattro stagioni e una puntata speciale singola che non concludono la storia, non del tutto almeno. Ma possiamo davvero aspettarci Sherlock 5?

Tanto si è detto su Sherlock, tra i più riusciti prodotti televisivi degli ultimi anni. Per la prima volta in onda nel 2010, ha proseguito la sua narrazione fino al 2017, rapendo il pubblico in tutto il mondo. Benedict Cumberbatch è tornato a parlare del futuro della serie, lasciando sognare i fan.

Sherlock 5 si farà?

Sherlock 5 si farà mai? Gli appassionati della serie TV lo sperano nel profondo. Un capitolo finale che possa porre l’ultimo tassello a questo splendido mosaico. Negli anni scorsi si era molto parlato delle dichiarazioni di Martin Freeman, che si lamentava della forte pressione subita dai fan per nuovi episodi che fossero sempre migliori, a seconda del loro gusto personale. Qualcosa che lo aveva frustrato.

Di tutt’altro avviso invece Benedict Cumberbatch, che apprezzava e lodava la forte passione dei fan di Sherlock. Al di là dell’approccio dei due attori al fandom, il vero ostacolo di Sherlock 5 è rappresentato dal gran numero di impegni del cast protagonista.

Cumberbatch, oltre ai progetti con la Marvel, è stato impegnato su numerosi set e continuerà a esserlo. Da Il potere del cane, candidato agli Oscar, a The Bubble, fino a The Wonderful Story of Henry Sugar. Lo stesso dicasi per Freeman, nuovamente sul set di un progetto Marvel con Secret Invasion e Wakanda Forever, è il protagonista delle serie Breeders e The Responder. Ai due aggiungiamo anche Mark Gatiss, interprete di Mycroft Holmes, costantemente al lavoro su film e serie TV, come attore, sceneggiatore e regista. Dai film Operation Mincemeat a Mission: Impossible 7 alle serie TV The Amazing Mr. Blunden a Inside No. 9.

Sherlock 5, film in arrivo?

Le parole di Benedict Cumberbatch e Martin Freeman lasciano però sperare i fan. Difficile pensare di girare una nuova serie TV composta da tre episodi che di fatto sono dei mini film da 1 ora l’uno. Decisamente più credibile l’idea di adattare Sherlock 5 in un film per il cinema o una delle svariate piattaforme di streaming.

L’interprete di John Watson ha spiegato come la serie non si concluda in maniera natta. In maniera volontaria, viene da pensare: “Penso sia possibile un ritorno. Potrebbe essere più probabile un film. Credo fermamente nel non superare la data di scadenza. Dovremo capire questo, quando sarà il momento. Sono molto orgoglioso dello show. È una delle cose migliori che abbia mai fatto. Sono però trascorsi un po’ di anni dall’ultima volta e forse la cosa più probabile è davvero un film, un progetto una tantum”.

Ciò vuol dire che c’è un film dietro l’angolo? Niente affatto. Vi è però l’intenzione di indagare tra i fan e capire se sia ancora vivo un certo interesse. Sui social la risposta è quasi unica. Gli appassionati di Sherlock vogliono vederlo tornare sullo schermo, piccolo o grande che sia. Non sembra esserci altro ostacolo che l’organizzazione dei tanti impegni del cast. Cosa tutt’altro che scontata.

Per questo viene da pensare che un film possa essere la soluzione migliore ma non nell’immediato. Potrebbero trascorre altri 2 anni prima di considerare seriamente una produzione di questo tipo, il che lascia pensare a un lancio tra il 2025 e il 2027, tanto per dare una finestra temporale.

State seduti e non trattenete il fiato, dunque. Consolatevi però con le parole di Benedict Cumberbatch, che è decisamente disposto a tornare a indossare gli abiti del celebre detective: “Sono la persona peggiore alla quale chiedere certe cose. Non dico mai in nessun caso. La mia agenda però è fitta di impegni, così come quella di Martin e degli altri attori del cast principale. Chi lo sa? Forse un giorno, se troveremo la sceneggiatura giusta. Parlo in questi termini perché potrebbe trattarsi di un film, più che di una serie. Di certo non adesso”.

Siamo su Google News: tutte le news sullo spettacolo CLICCA QUI