Villa Gernetto Berlusconi, dove si trova la location del matrimonio

- Advertisement -

Dove si trova Villa Gernetto, la location del matrimonio simbolico di Silvio Berlusconi? Scopriamo tutto sulla location delle nozze.

Nuovo matrimonio in vista per Silvio Berlusconi, che sabato 19 marzo si unirà alla sua fidanzata Marta Fascina. Si tratta però di un’unione simbolica, senza nessun valore giuridico, ma solo una cerimonia volta a celebrare il legame che intercorre tra i due. Nonostante gli oltre cinquanta anni di differenza, l’amore tra Silvio Berlusconi e la sua fidanzata è vivissimo e i due hanno deciso di celebrarlo nella suggestiva location di Villa Gernetto. Scopriamo tutto dunque sul luogo dove si terrà il matrimonio simbolico tra Berlusconi e la fidanzata Marta Fascina.

Dove si trova Villa Gernetto

Villa Gernetto, anche conosciuta come Villa Mellerio o Villa Somaglia, si trova in Liguria, precisamente nella località di Gerno, che si trova in provincia di Monza e Brianza. La villa appartiene alla Fininvest di Silvio Berlusconi dal 2007, l’imprenditore ha deciso di restaurarla e ora di usarla come location per le proprie nozze simboliche.

L’edificazione della villa risale alla seconda metà del Settecento e dalla sua costruzione ha subito diversi interventi di ampliamento e ristrutturazione per tutta la prima parte dell’Ottocento. La villa visse proprio in questo periodo il suo massimo splendore, divenendo la sede dei fastosi ricevimenti organizzati dal vicepresidente del Governo Lombardo-Veneto Giacomo Mellerio. La villa poi cadde in disgrazia col passare degli anni e nel 1975 fu acquistata dal Credito Italiano, che la adibì a centro di formazione per il suo personale. Infine, nel 2007 Villa Gernetto passa nelle mani di Silvio Berlusconi, che avvia un importante processo di ristrutturazione del complesso, che ora è pronto a tornare luogo di importanti ricevimenti, come quello per il matrimonio simbolico dell’ex presidente del consiglio che si celebrerà sabato 19 marzo.

Siamo su Google News: tutte le news sullo spettacolo CLICCA QUI