Affari Tuoi Formato Famiglia stasera retrocesso la richiesta ad Amadeus

Affari Tuoi Formato Famiglia stasera retrocesso la richiesta ad Amadeus

Dopo due settimane in prima serata per sfidare C’è Posta per Te, Affari Tuoi Formato Famiglia subisce un cambiamento

Il grande successo di Sanremo ha garantito ad Amadeus altri tre Festival come direttore artistico e conduttore della kermesse. La conferma di un grande rapporto con la Rai che si fida ciecamente delle sue capacità e lo considera un uomo di punta dell’emittente. Proprio per questo il cambio di palinsesto di Affari Tuoi Formato Famiglia, programma condotto proprio da Amadeus, ha spiazzato un po’ tutti.

Il game show che vede anche la partecipazione di Giovanna Civitillo, moglie del conduttore, viene spostato nella fascia access time a partire da sabato 19 marzo. Dopo due settimane in prima serata, viene così ridotto per fare spazio ad un altro programma. Una decisione che arriva dopo una richiesta ad Amadeus da parte della Rai.

Affari Tuoi Formato Famiglia, Amadeus cambia e raddoppia

L’esperimento contro C’è Posta per Te ha spinto infatti la tv di Stato ad un cambio di palinsesto. Una richiesta specifica ad Amadeus che era stato coinvolto nel format particolare di Affari Tuoi dedicato alle famiglie. Dopo il tentativo dello scorso anno con Carlo Conti (in quel caso dedicato ai promessi sposi), anche Amadeus non riesce nell’impresa. E così per lanciare l’ennesima sfida a Maria De Filippi che propone Amici serale dopo C’è Posta per Te, ritornano I Soliti Ignoti.

Sarà quindi ancora Amadeus a guidare il sabato sera di Raiuno. Anzi il conduttore raddoppia e sarà vero padrone del canale. Prima sarà alla guida di Affari Tuoi Formato Famiglia nell’access time e poi si dedicherà alla puntata lunga di I Solti Ignoti, un programma più adatto per un allungamento rispetto all’altro game show. Anche in questo caso Rai1 effettuerà un vero e proprio test per capire le potenzialità del programma. Infatti I Soliti Ignoti nella prima serata del sabato sera andrà in onda solo per due settimane.

Siamo su Google News: tutte le news sullo spettacolo CLICCA QUI