Come finisce Più forti del destino è da non credere

- Advertisement -

Come è finito Più forti del destino, fiction in onda su Canale 5 remake di Destini in Fiamme con Loretta Goggi e Laura Chiatti

Come è finito più forti del destino? Ieri sera 18 marzo è andata in onda su Canale 5 l’ultima puntata della fiction ispirata a Destini in Fiamme che ha visto protagoniste tre star di cinema e tv: Giulia Bevilacqua nei panni della coraggiosa Arianna, Laura Chiatti che ha interpretato la forte Rosalia e Dharma Mangia Woods nel ruolo dell’indomita Costanza. Il finale di più forti del destino è da non credere.

Arianna ha deciso di tornare dal marito per sedurlo ed incastrarlo trovando le prove dei suoi due omicidi: quello del suo amante Saverio e della sua ex fiamma Eva, la cantante moglie del commissario Lucchesi. Ci riesce senza troppi sforzi, mostrandosi mostrandosi docile e passionale il marito Guglielmo si lascia subito ammaliare, addirittura riportando a casa dal collegio l’adorata figlia Camilla. La marchesa organizza così insieme al poliziotto interpretato da Sergio Rubini un piano infallibile.

Porterà suo marito a confessare mentre dall’altro lato della porta della loro stanza ci sarà il questore ad ascoltare, solo così sarà costretto ad arrestare il futuro governatore di Palermo. Ovviamente è un piano rischioso preso dall’ira l’uomo potrebbe ucciderla, ma la libertà di quei tempi ha sempre un prezzo. Arianna prima fa scappare dalla polizia sua figlia Camilla poi provoca Guglielmo che abbocca: confessa di aver ucciso saverio per gelosia ed Eva, di cui era preso, perché lei lo aveva rifiutato deridendolo.

Mentre il questore con il commissario lucchesi stanno per fare irruzione, il marito si accorge del tranello e si chiude a chiave in stanza da letto con sua moglie. Le versa addosso l’olio della lampada e accende un fiammifero minacciandola di bruciarla viva per punirla di averlo tradito. Non ci riesce, la bacia dicendo che lama e poi si suicida sparandosi. Arianna è finalmente libera e con sua figlia Camilla puó iniziare la sua nuova vita.

Passiamo a cosa succede a Rosalia. La cameriera invaghita e amante di Ferdinando, rivela all’uomo che Margherita non è incinta di lui. L’uomo in preda alla rabbia minaccia quella che crede sua moglie di farla abortire perché non vuole un figlio bastardo. Intanto, la suocera Loretta Goggi organizza una festa a casa sua in maschera e Rosalia ne approfitta per rivelare a tutti che aspetta un bambino credendo che il suo finto marito la risparmiasse.

Non è così e viene salvata da Donna Elvira. Intanto il marito Giuseppe la riconosce e i due si ricongiungono. La coppia, riunita, cerca di scappare ma Ferdinando li vede e credendo che l’uomo sia l’amante di sua moglie Margherita cerca di strangolarlo. Rosalia lo ferisce quasi a morte a bastonate e poi per scagionarsi fa in modo che un cavallo lo calpesti per ammazzarlo, inscenando un incidente. La marchesa la scopre ma non la denuncia, anzi. In cambio di amare e crescere suo nipote Tommaso come un figlio le permette di continuare a fingersi Margherita per ereditare la sua immensa fortuna sposando ormai vedova il suo vero marito Giuseppe.

Come è finito più forti del destino per Libero? Siamo ormai al gran finale. Costanza lascia un’intervista in cui scagiona Libero ma nessuno le crede, lo zio Guglielmo tenta anche di farla passare per pazza, ma non serve, avendo eliminato le prove dell’incidente che ha causato l’incendio Libero viene portato sul patibolo. A salvarlo a sorpresa è suo padre Augusto che racconta del guasto alla macchina da presa. Libero è salvo e può vivere il suo grande amore con Costanza. Il finale della fiction dell’incendio è con la contessina e Rosalia che si abbracciano e con l’ex dama di compagnia che esclama “ce l’abbiamo fatta, siamo state più forti del destino”.

Siamo su Google News: tutte le news sullo spettacolo CLICCA QUI