Mediterraneo film: trama e cast

- Advertisement -

Mediterraneo, la trama e il cast del film di Gabriele Salvatores, capace di vincere l’Oscar come miglior film straniero nel 1992.

All’interno della storia del cinema italiana, un posto di rilievo è sicuramente occupato da Mediterraneo, film di Gabriele Salvatores che nel 1992 riuscì a imporsi come vincitore del premio Oscar per il miglior film straniero. La pellicola è liberamente ispirata a Sagapò, romanzo di Renzo Biasion e conclude la cosiddetta trilogia della fuga, completando il ciclo iniziato con Marrakech Express e continuato con Turnè. Film non legati da un rapporto consequenziale, ma tematico, con al centro proprio la fuga. Scopriamo dunque la trama e il cast della pellicola vincitrice dell’Oscar.

Mediterrano: la trama del film

La fuga al centro di Mediterraneo è quella di otto soldati italiani che nel 1941 vengono mandati in una sperduta isola della Grecia per presidiarla. L’isola si rivela il posto ideale dove i soldati possono abbandonare la loro identità militare e fare uscire i loro veri caratteri. Presto i soldati scoprono che l’isola è tutt’altro che disabitata, la popolazione inizialmente si era nascosta ma poi si mescola coi soldati e tra loro si crea un bel connubio, tanto che i soldati nemmeno si rendono conto della fine della guerra e quando gli viene comunicata non vogliono fare ritorno a casa.

Mediterraneo: il cast del film

Diego Abatantuono e Claudio Bisio sono i protagonisti del film di Salvatores, di seguito il cast completo:

  • Diego Abatantuono: Sergente Maggiore Nicola Lorusso
  • Claudio Bigagli: Tenente Raffaele Montini
  • Giuseppe Cederna: Antonio Farina
  • Ugo Conti: Luciano Colasanti
  • Claudio Bisio: Corrado Noventa
  • Gigio Alberti: Eliseo Strazzabosco
  • Antonio Catania: Tenente Carmelo La Rosa
  • Memo Dini: Libero Munaron
  • Vasco Mirandola: Felice Munaron
  • Vana Barba: Vassilissa
  • Luigi Montini: prete ortodosso
  • Irene Grazioli: pastorella
  • Alessandro Vivarelli: Aziz

Siamo su Google News: tutte le news sullo spettacolo CLICCA QUI