Uomini e Donne, Jessica Serra: “Merito il rientro per lui. Tante falsità su di me da Diego e Marika”

- Advertisement -

Abbiamo parlato con Jessica Serra, ex dama di Uomini e Donne, che ha parlato del suo percorso nello show, della complicata esperienza con Diego e del futuro che potrebbe riportare nuovamente nel parterre di Canale 5. 

Bentrovata Jessica! Prima di tutto parlaci un po’ di te, i lettori di Contrataque sono curiosi di conoscerti meglio! Com’è la tua giornata tipo? Hai progetti futuri?
“La mia giornata tipo è alzarmi la mattina, accompagnare i bambini a scuola, poi andare in ufficio, di solito alterno tra la mattina e il pomeriggio. Nel pomeriggio poi mi dedico allo sport, vado a correre e non più in palestra perché è diventato più difficile dopo la partecipazione a Uomini e Donne. Quando tornano da scuola mi dedico ai miei figli, li seguo nei compiti e li accompagno nelle varie attività e nel weekend ogni tanto facciamo delle gite, anche se l’obiettivo principale è sempre lo sport e quindi cerco sempre di favorire quest’attività per loro. Per quanto riguarda il futuro, ovviamente voglio crescere in ambito lavorativo e raggiungere una stabilità diversa. Mi occupo anche di sponsorizzazione di prodotti sui canali social, ma anche in giro per la Sardegna e quest’estate mi occuperò maggiormente di questo aspetto”.

Tornando al tuo percorso a Uomini e Donne hai qualche rimpianto?
“il bilancio dell’esperienza è più che positivo, mi ha portata a una crescita personale e a superare le mie paure. Sono entrata con dei forti blocchi nel vivere un rapporto e con un’autostima bassa, a causa di una relazione in cui, prima di sposarmi, ho scoperto di essere stata tradita. Da lì mi sono venuti mille complessi, poi alla fine ho capito che il problema non ero io. Entrai lì dunque principalmente per questo e ho superato i miei blocchi, provando delle sensazioni soprattutto con Marcello. A tal proposito, il rimpianto che posso avere è quello di essere stata troppo dura con lui e magari, vivendo la situazione con più leggerezza, sarebbe potuta andare diversamente. Comunque sono felice di averlo conosciuto, è una bella persona. Non siamo mai stati sulla stessa lunghezza d’onda, ma in più di una circostanza mi ha fatto emozionare.
Per quanto riguarda Vincenzo, è un ragazzo con saldi valori che ricordo con molto affetto. Non ho voluto continuare la conoscenza con lui perché non mi sentivo sicura ed essendo una bravissima persona non ho voluto ferirlo”.

Meno positivi i ricordi con Diego?
“Sicuramente è stata la peggiore delle frequentazioni. Non mi sono rapportata con la lealtà che ci si aspetta da una persona con cui ci si rapporta. Ho trovato una persona con altre idee, non ero io il suo obiettivo principale, ma sono stata una sorta di ponte per arrivare a Marika. Lui aveva detto di essere interessato a una certa visibilità, cercava un accordo con me e quindi ho chiuso questo rapporto. Sono stata io a chiuderlo, non lui: è bene specificarlo visto che lui, dietro le quinte, è andato a dire che è stato lui a chiudere con me. Mi hanno riferito ciò che ha detto, ovvero che io e lui avevamo un segreto che riguardava un’ipotetica intimità che abbiamo condiviso e questa è una cosa assolutamente falsa. Non c’è stato niente di fisico tranne qualche abbraccio, non siamo andati oltre perché non avevo fiducia in lui e alla fine ho avuto ragione.
Sicuramente se avessi cercato una leggerezza del genere non lo avrei fatto davanti a tutta Italia. Provo del disgusto per il suo comportamento, per l’aver insinuato che siano successe cose che non hanno mai avuto luogo. Tra l’altro nella villa dove eravamo c’erano anche il padre, la sua compagna e il fratello e inoltre siamo stati lì appena due giorni e lui stava pure male. Quindi stiamo veramente parlando del nulla. Ho degli importanti valori familiari e non accetto di essere denigrata da una persona che lo fa per paura. Lui non voleva che uscissi con un altro cavaliere e davanti a lui ha denigrato la mia immagine, lo ha fatto per una sorta di vendetta, aveva paura di una mia eventuale relazione con lui e ha intaccato il mio onore.
Nelle settimane dopo la rottura io mi sono rapportata con quest’altro cavaliere e lui mi ha detto cosa gli è stato riferito. La realtà è che non siamo mai stati nemmeno vicini a fare quel passo lì perché non c’era la giusta fiducia e inoltre le sue diffamazioni hanno messo il seme del dubbio anche in questo altro cavaliere. Un uomo non si comporta così, lo fa chi ha complessi d’inferiorità e vuole dimostrare di saper conquistare tante donne”.

Hai più avuto modo di sentire Diego?
“Ci risiamo risentiti a causa delle continue interviste di Marika in cui venivo tirata in ballo, dicendo che io sono gelosa di lei, ma credo proprio di non avere motivo di provare gelosia. Loro hanno detto che io parlo di loro e sono gelosa di Marika, ma vorrei specificare che sono loro a mettermi in ballo, con Marika che ha parlato di me in più interviste. Non capisco perché si parli così tanto di me sinceramente e gradisco che si smetta di farlo.
Ho fatto presente a Diego che Marika avrebbe dovuto calmarsi e lui ha cominciato a parlare della redazione, chiedendomi perché anche io non fossi dalla loro parte e invitandomi ad unirmi alle loro trame, ma ovviamente non ne ho voluto sapere niente. Il mio percorso all’interno di Uomini e Donne è stato diverso e tra l’altro ci tengo a dire che la redazione tratta veramente benissimo tutti. Inoltre, durante quella conversazione telefonica sono stata invitata a Roma a casa sua e io ovviamente ho declinato, non trovavo sinceramente il senso di andarci. Il rapporto con lui è concluso e invito sia Diego che Marika a lasciarmi fuori dalla loro relazione, anche perché se mi tireranno in ballo ho del materiale che, se lui mi autorizzasse a diffondere, proverebbe la veridicità di tutto ciò che ho detto”.

Hai raccolto del materiale proprio perché hai capito che c’era qualcosa che non andava?
“Sì, io non mi fidavo. Mi sono sentita manipolata, in quei pochi giorni che sono stata in villa da lui non ho avuto del tempo per me, per riflettere o per sentire i familiari. Quando sono rientrata ho iniziato a capire e anche i miei familiari mi hanno messa in guardia e mi sono stati molto vicino. Mi hanno fatto capire che non era il caso di fidarmi e quindi ho deciso di metterlo alla prova, dicendogli che gli avrei dato carta bianca, e lui mi ha detto che avrebbe creato delle dinamiche, chiedendo il numero a Marika e Ida. Lì ho avuto la conferma dei suoi piani. Per questo dico che una come Marika era più conveniente per lui, perché ha una portata mediatica diversa essendo più conosciuta. Lui mi ha detto di voler portare avanti la sua attività e quindi mirava a raggiungere maggiore visibilità. Poi la cosa assurda è che ha portato lei negli stessi posti dove ha portato me e questa è una cosa veramente bruttissima, non stai nemmeno dando valore alla donna con cui stai uscendo. Comunque ripeto: sono tutte cose che posso provare se Diego mi autorizzasse a svelare il materiale, almeno si può smettere una volta per tutte di parlare di questa faccenda.”.

Torneresti nel programma per corteggiare qualcuno?
“Il mio rientro era programmato, stavo frequentando quel famoso cavaliere con cui Diego ha parlato per denigrarmi. Dovevo vederlo, poi in aeroporto non sono stata bene e ho fatto un test rapido. Siccome non era chiaro, sono andata in farmacia e lì ho scoperto di essere positiva al Covid. Ho contattato la redazione per avvisarli e quindi ho dovuto rinunciare al rientro. La cosa che mi dispiace maggiormente è il non essere riuscita a rapportarmi con quella persona e che lui abbia creduto alle cattiverie dette da Diego, che posso smentire se mi desse l’autorizzazione a diffondere il materiale che ho.
Anche perché io nei confronti di questo cavaliere ho un interesse, vivo dall’inizio, ma sono stata frenata dal fatto che caratterialmente siamo molto simili e ho avuto paura che ci saremmo potuti fare del male a vicenda. Ho messo quindi da parte la mia curiosità, ma alla fine la vita è una e ho capito di volerlo conoscere. Vorrei avere un confronto con lui e fargli vedere veramente chi sono”.

Con questo cavaliere hai più avuto un confronto?
“No, gli ho mandato solo gli auguri per la festa del papà e basta. Tutto dipende dal benestare della redazione. Io voglio un’altra possibilità, non ho voluto prendere io il Covid e ho sempre messo in gioco i miei sentimenti reali all’interno del programma, senza calcoli, e quindi credo di meritare una seconda possibilità all’interno di Uomini e Donne. Non averla sarebbe un’ingiustizia, anche perché ci sono stati tanti rientri e io merito di dire la mia visto tutte le cose false che ha detto Diego. Ho diritto di replica. Poi a qualcuno sicuramente non va bene che io rientri nel programma, quando ho sentito Diego mi ha chiesto con insistenza se il mio rientro fosse in programma, quindi è una cosa di cui ha paura. Però ripeto: merito una seconda esperienza a Uomini e Donne e mi aspetto un rientro”.

La tua esperienza a Uomini e Donne ha anche avuto un significato particolare.
“Sì, quando ero più piccola, avevo 17-18 anni, feci un casting a Roma, accompagnata da mamma, ma purtroppo mi sono ritrovata a dover scegliere tra lo studio e il programma e quindi ho dovuto rinunciare a partecipare allo show. Mia madre è stata sempre una grandissima estimatrice di Maria De Filippi e quindi l’ingresso a Uomini e Donne è stato un regalo per lei, che ora non c’è più”.

Siamo su Google News: tutte le news sullo spettacolo CLICCA QUI