Guardians – Il risveglio dei guardiani trama e cast

- Advertisement -

Guardians – il risveglio dei guardiani è un film di fantascienza del 2017 realizzato in Russia. Un B-movie tanto brutto da meritare d’essere visto.

La critica ha stroncato su tutti i fronti Guardians – Il risveglio dei guardiani, film russo del 2017. La pellicola fantascientifica sul filone dei supereroi è stato un totale flop al botteghino. C’è chi lo ha definito uno dei peggiori film mai realizzati. Con queste premesse, come fare a non vederlo per farsi due risate?

Guardians – Il risveglio dei guardiani trama e cast

Il film ha inizio durante gli anni della Guerra Fredda. Patriot è un’organizzazione segreta russa che lavora per creare una squadra di supersoldati. Ciò avviene alterando il DNA di alcuni individui selezionati nell’ex URSS. È così che nascono i Guardians, supereroi dotati di capacità fuori dal comune.

Il loro compito è quello di difendere la patria dalla minaccia di poteri soprannaturali. Dei vari soggetti sottoposti a esperimenti, soltanto in quattro sono sopravvissuti, scappando senza lasciare traccia. Hanno nascosto la propria identità per 30 anni. Sono costretti a uscire allo scoperto a causa di un nemico superpotente che minaccia di distruggere il mondo.

Uno degli scienziati di Patriot, August Kuratov, interpretato da Stanislav Shirin, è pronto a impossessarsi di Mosca, preparandosi a dominare il mondo. Il tutto grazie a un’invenzione terrificante. Si tratta di una macchina che gli consente di controllare ogni attrezzatura motorizzata attraverso impulsi elettrici.

Il governo russo si mette alla ricerca dei Guardians scomparsi, unici in grado di poter salvare la situazione. Il Maggiore Elena Larina, ovvero Valeriya Shkirando, riesce a individuarli. La squadra è composta da Ler, ovvero Sebastien Sisak, Khan, che ha il volto di Sanjar Madi, Arsus, ovvero Anton Pampushnyy e Kseniya, che è Alina Lanina.

Siamo su Google News: tutte le news sullo spettacolo CLICCA QUI