Chi è Claver Gold: vero nome e dove è nato

- Advertisement -

Claver Gold è un celebre rapper italiano, il cui vero nome è Daycol Emidio Orsini. Ecco tutto quello che c’è da sapere su di lui.

Presente nella lista degli artisti del concerto del primo maggio, Claver Gold è al centro di molte ricerche da parte di curiosi, come se si trattasse dell’ultimo arrivato. Il celebre rapper italiano è però in attività dal 2005 e ha già pubblicato ben 12 album. Chi non sapesse nulla su di lui, però, potrà trovare ogni informazione utile di seguito.

Chi è Claver Gold

Claver Gold è un nome d’arte e il vero nome del rapper italiano è Daycol Emidio Orsini. È nato ad Ascoli Piceno il 10 aprile 1986. È in attività dal 2005, pubblicando 8 album, tre EP e due raccolte. Il grande pubblico lo apprezza soprattutto per la qualità dei suoi testi, con i quali prova sempre a fronteggiare delle importanti tematiche sociali. Dagli abusi alle droghe, il mondo reale trova spazio nella sua musica. Il tutto mescolato a un tono generalmente malinconico. Per questo viene inserito tra i rappresentanti italiani più rilevanti del conscious hip hop (che tratta proprio tematiche sociali). È al fianco di artisti come Rancore e Caparezza in questo genere, per citarne due particolarmente celebri anche ai non appassionati.

Claver Gold carriera

Claver Gold si muove nella scena hip hop da molto tempo. Fin da giovanissimo si è impegnato come writer e freestyler, mettendo in mostra alcune qualità. Il primo lavoro pubblicato risale al 2006 con Old Fashion. Sei anni dopo, nel 2012, riesce a far uscire il suo album ufficiale, pubblicato dalla Glory Hole Records, dal titolo Tarassaco e Piscialetto.

Prova a inseguire il successo, pur restando se stesso. Mr. Nessuno del 2013 amplia notevolmente il suo bacino d’utenza. I suoi testi colpiscono duro e scatenano i fan, che si ritrovano catapultati in un mondo di poesia cruda e reale. Melograno è un album del 2015 e riesce a sintetizzare i suoi punti di forza in maniera eccellente. La sua scrittura si fa matura e l’anno dopo Fabri Fibra lo contatta per il remake di Idee stupide per Tradimento – 10 anni dopo. Requiem è il suo terzo disco, nel quale collabora con artisti come Fibra, Rancore, Ghemon e altri. Il suo ultimo lavoro è del 2020, Infernvm, che lo vede al fianco di Murubutu.

Siamo su Google News: tutte le news sullo spettacolo CLICCA QUI