Giovanna Ralli com’era da giovane FOTO

- Advertisement -

Giovanna Ralli: andiamo a vedere com’era da giovane l’attrice che verrà insignita del David di Donatello alla carriera.

Durante l’edizione del 2022 dei David di Donatello, Giovanna Ralli verrà insignita del prestigioso riconoscimento alla carriera, un premio che omaggia lo straordinario percorso artistico della donna, una vera e propria icona del cinema in tutti gli anni ’60 e ’70. La Ralli ha preso parte a tantissimi film, collaborando con tutti i più grandi esponenti del cinema italiano, da Vittorio De Sica a Vittorio Gassman e Roberto Rossellini: andiamo a vedere com’era da giovane.

Giovanna Ralli: com’era da giovane

Classe 1935, originaria di Roma, Giovanna ha iniziato a recitare sin da piccolissima, ad appena sei anni, e sin da giovane è stata un volto molto presente al cinema. L’attrice si è messa in mostra anche per la sua straordinaria bellezza, certificata anche dalla vittoria nei concorsi di bellezza, come quella che ha ottenuto a quindici anni col premio Miss Sorriso Lazio. Sin da giovane dunque la Ralli ha preso parte a tantissimi film, inizialmente con ruoli minori, poi rivestendo col tempo dei compiti sempre più importanti.

La svolta per Giovanna arriva verso la metà degli anni ’50, quando la donna incontra lo sceneggiatore Sergio Amidei, cui si lega anche nella vita privata, e che la lancia definitivamente nel grande cinema. Da quel momento Giovanna diventa un volto sempre più importante del grande schermo, ottenendo anche riconoscimenti per film come La fuga e C’eravamo tanto amati. L’attrice diventa famosa soprattutto nei panni della popolana romana, ruolo che riveste in tantissime occasioni e che diventa una sorta di seconda pelle per lei.

L’ultima apparizione al cinema di Giovanna Ralli risale al 2014, quando recita nel film Un ragazzo d’oro di Pupi Avati e ora la sua carriera viene giustamente celebrata con la vittoria del David alla carriera.

Siamo su Google News: tutte le news sullo spettacolo CLICCA QUI