Batman tutti i film e in che ordine vederli

- Advertisement -

Tutti i film di Batman e in che ordine vederli. Ecco un’analisi completa delle pellicola dedicate al Cavaliere Oscuro, con i suoi tanti protagonisti.

Quanti sono i film di Batman? Ecco l’elenco completo e in quale ordine si dovrebbero guardare. Bruce Wayne, il Cavaliere Oscuro, è un simbolo del mondo dei fumetti. Impossibile non aver mai sentito parlare di Batman, che ha esordito nel 1939 sul numero 27 della Detective Comics. Svariati i film sul più grande detective al mondo, ed ecco in che ordine vederli.

Batman tutti i film

Il primo film di Batman risale al 1966 e oggi vanta più di 10 pellicole live-action, film animati e serie TV. La prima pellicola cui facciamo riferimento adatta in un lungometraggio le storie della serie TV con protagonista Adam West. Una versione esilarante del celebre eroe mascherato.

Film Batman dal 1989 al 1997

Occorre aspettare il 1989 per una pellicola dai toni decisamente più cupi, che rispecchiasse maggiormente quelli del fumetto. Il titolo è semplicemente Batman e il film è diretto da Tim Burton. Come protagonista venne scelto Michael Keaton, il cui Cavaliere Oscuro è divenuto iconico. Un ricco cast al suo fianco, da Kim Basinger a Jack Nicholson, la cui interpretazione del Joker è magistrale.

Questa versione ha dato il via a un ciclo dalle atmosfere simili ma dai diversi protagonisti. Nel 1992 abbiamo Batman Returns, ancora di Tim Burton. Anche in questo caso vi è Michael Keaton, pronto a fronteggiare Danny DeVito e Michelle Pfeiffer, nei panni rispettivamente de Il Pinguino e di Catwoman. Tutto cambia con Joel Schumacher nel 1995. Il suo Batman Forever è tra i meno apprezzati di sempre. La fama del tempo spinse a optare per il biondo Val Kilmer come Bruce Wayne. In questa pellicola i due villain principali sono Jim Carrey, L’Enigmista, e Tommy Lee Jones (Due Facce).

Nel 1997 il regista ci riprova con Batman & Robin, stavolta con George Clooney come protagonista. L’attore, così come Schumacher, si è scusato per la pellicola negli anni seguenti. Al fianco di Batman, come suggerisce il titolo, vi è il giovane Robin, che ha il volto di Chris O’Donnell, mentre Alicia Silverstone è Batgirl. Sul fronte villain, invece, spazio ad Arnold Schwarzenegger come Mr. Freeze, Uma Thurman come Poison Ivy e Jeep Swenson come Bane.

Film Batman Christopher Nolan

Trascorsi otto anni, nel 2005 le regole del gioco cambiano con l’inizio della trilogia di Christopher Nolan. Arriva al cinema Batman Begins, che vede Christian Bale nei panni di Bruce Wayne. La città viene trasformata in qualcosa di più reale e meno “fumettoso”. Vi è maggiore analisi della psicologia del Cavaliere Oscuro, provando a comprendere le ragioni dietro la maschera. Lo vediamo inoltre alle prese con il proprio addestramento al fianco di Liam Neeson, ovvero Ra’s al Ghul. Come Alfred Pennyworth è stato scelto Michael Caine, mentre Morgan Freeman è Lucius Fox. Il commissario Gordon è Gary Oldman, mentre Rachel Dawes è interpretata da Katie Holmes. Uno dei villain è lo Spaventapasseri, ovvero Cillian Murphy.

Nel 2008 esce la pellicola più amata della trilogia, Il Cavaliere Oscuro. Bale è ancora il protagonista, al fianco di Michael Caine nella grande magione dei Wayne. Rachel ha invece il volto di Maggie Gyllenhaal stavolta, mentre Gordon è ancora Oldman. Nolan scelse Heath Ledger come villain. Forti le critiche da parte dei fan prima di vedere la pellicola. Il lavoro di immedesimazione dell’attore nel personaggio fu però eccellente, regalando al pubblico una prova attoriale in grado di superare quella di Jack Nicholson e restare negli annali. Al gruppo si aggiunge inoltre Aaron Eckhart, che interpreta Harvey Dent.

Nel 2012 il ciclo viene chiuso con Il cavaliere oscuro – Il ritorno. Stavolta il protagonista deve fronteggiare Tom Hardy, ovvero Bane. Nel cast spazio a Selina Kyle, che i fan sanno essere Catwoman, interpretata da Anne Hathaway, e Miranda, che ha il volto di Marion Cotillard. Il regista avrebbe potuto spingersi fino al quarto capitolo, scegliendo invece di concludere l’opera, non senza sbavature.

Film Batman DC Extended Universe

Nel 2016 arriva al cinema un film molto importante per la DC, ovvero Batman V Superman: Dawn of Justice. Una pellicola che getta le basi per una più complessa tessitura di sceneggiature, come fatto dalla Marvel. Zack Snyder alla regia e Henry Cavill e Ben Affleck come Superman e Batman. Anche in questo caso le critiche per la scelta attoriale del Cavaliere Oscuro non si sono sprecate. L’interpretazione di Affleck rende però Bruce Wayne molto umano e convincente. Nel film trovano spazio Gal Gadot come Wonder Woman, Amy Adams come Lois Lane e Jesse Isenberg come Lex Luthor.

In Suicide Squad vediamo un Batman (Ben Affleck) non protagonista. A rubare la scena sono i villain come Joker, ovvero Jared Leto, e Harley Queen, ovvero Margot Robbie. La morte di Superman cambia le carte in tavola e l’agente Amanda Waller mette in piedi una squadra di supercriminali per missioni suicide. Tra loro anche Will Smith come Deadshot.

Nel 2017 spazio al film più discusso degli ultimi anni, Justice League. Girato quasi interamente da Zack Snyder e poi affidato a Joss Whedon quando il primo ebbe problemi famigliari e venne di fatto messo da parte. Il montaggio del nuovo regista è stato aspramente criticato, così come il suo comportamento sul set. I fan hanno poi preteso e ottenuto la Zack Snyder’s Edition, che ha previsto anche l’aggiunta di nuove scene, fino a raggiungere una durata di 242 minuti. Il risultato è stato eccellente, divenendo il miglior prodotto di questo progetto DC.

L’ultimo Batman

Matt Reeves è l’ultimo regista, per ora, a portare una pellicola sul Cavaliere Oscuro al cinema. Si tratta di The Batman del 2022, con protagonista un altro attore criticato preventivamente, Robert Pattinson. Anche stavolta la resa è eccellente. Una versione differente, più giovane e inesperta del detective, che commette molti sbagli e si fa spesso guidare dalla furia rabbia. Una pellicola da 179 minuti che propone Zoe Kravitz come Catwoman, Andy Serkis come Alfred, Jeffrey Wright come James Gordon, John Turturro come Carmine Falcone e Paul Dano come L’Enigmista. Un risultato notevole, che ha spinto la Warner a dare conferma al sequel.

Film Batman, in che ordine vederli

L’ordine generalmente consigliato è quello di uscita. Come mostrato, vi sono dei mini cicli autoconclusivi, il che consente di seguire delle storie senza dover saltare da un’epoca all’altra:

Batman 1966 – Eccezione alla regola, da vedere possibilmente con la serie TV

Batman 1989

Batman – Il ritorno 1992

Batman Forever 1995

Batman & Robin 1997

Batman Begins 2005

Il Cavaliere oscuro 2008

Il Cavaliere oscuro – Il ritorno 2012

Batman v Superman: Dawn of Justice 2016

Suicide Squad 2016

Justice League 2017 o nella versione di Zack Snyder del 2021

The Batman 2022

Provare a optare per un vago ordine di storyline potrebbe invece soltanto rovinare la visione, confondendo stili differenti. La scelta è però libera e si potrebbe così optare per The Batman come primo, considerando come Bruce Wayne sia nei suoi primi anni d’attività, o magari indicare Batman Begins come punto d’avvio. A seguire i capitoli del 1989 e 1992, seguito da Il Cavaliere oscuro, Batman Forever e Batman & Robin. Si passerebbe poi a Il Cavaliere oscuro – Il ritorno, fino a concludere la visione con il DC Extended Universe.