Don Camillo film: l’incredibile storia della pellicola mai uscita

- Advertisement -

I film di Don Camillo sono cinque. Il sesto non è mai stato completato a causa della malattia di Fernandel. Ecco la sua storia.

Scopriamo tutto quello che c’è da sapere sul sesto film di Don Camillo, mai arrivato al cinema. Vi è però tanto da dire su quella pellicola attesa e mai compiuta a causa della malattia di Fernandel, che poco dopo ne ha decretato la morte.

Don Camillo 6: film mai uscito

Don Camillo e i giovani d’oggi, pare fosse questo il titolo del sesto film mai uscito. In alternativa, si dice, si sarebbe potuto intitolare Don Camillo, Peppone e i giovani d’oggi. Le riprese ebbero inizio nel 1970 ma non venne mai portato a termine. Fernandel accusò i primi sintomi della sua malattia e meno di un anno dopo morì.

I lavori partirono il 13 luglio 1970 a Brescello. Il set venne allestito e la star, Fernandel / Don Camillo, si presentò il 20 del mese. Il gran caldo portò a numerosi mancamenti dell’attore durante le scene in esterna. Di colpo accusò anche degli atroci dolori al petto, che fecero capire come il caldo fosse soltanto il male minore.

Il 5 agosto, nel corso di una scena sul sagrato della chiesa, che prevedeva il portare in braccio Graziella Granata, l’attore non riuscì a fare neanche un passo. L’attrice pesava meno di 50 kg ma lo sforzo fu eccessivo per lui. Crollò a terra e, ripresosi dal malore, abbandonò il set. Venne trasportato presso l’ospedale di Parma, dove rimase per quattro giorni. Decise poi di tornare a Marsiglia per dei controlli. Cast e crew misero in pausa il tutto, nella speranza di poterlo rivedere in salute. Le sue condizioni erano però compromesse da mesi.

La soluzione più semplice era rigirare con un altro attore, sostituendo Fernandel, ma la proposta della produzione incontrò il netto rifiuto del regista Christian-Jaque e di Gino Cervi. L’attore, interprete di Peppone, non era disposto a girare senza il collega e amico. A gennaio 1971 Fernandel telefonò al regista per rassicurarlo sulle proprie condizioni ma poco meno di un mese dopo perse la vita.

Don Camillo: l’ultimo film uscirà mai?

Don Camillo e i giovani d’oggi sarebbe stato l’ultimo della saga, dal momento che Guareschi era morto e non vi erano altri libri. Questo era il pensiero di Fernandel. L’attore, conscio che qualcosa di strano e potenzialmente letale fosse nel suo corpo, aveva deciso di registrare tutto il sonoro dell’intero film. Questo lo ha svelato Cervi. Forse pensava che si sarebbe potuto completare la pellicola, girata a metà, con una controfigura, lasciando che il pubblico lo riconoscesse dalla voce.

Nel 1972 però il film Don Camillo e i giovani d’oggi uscì per davvero. Diretto da Mario Camerini, tratto dal libro di Giovanni Guareschi, e con altri protagonisti. Per le parti di Don Camillo e Peppone vennero scelti Gastone Moschin e Lionel Stander. Inutile dire come sia stato mal apprezzato dal pubblico e ben presto dimenticato.