Before I Go To Sleep storia vera: la novella che lo ha ispirato

- Advertisement -

Before I Go To Sleep è un film del 2014 diretto da Rowan Joffé, con Nicole Kidman, Colin Firth e Mark Strong, tratto da un celebre romanzo.

Christine è affetta da una forma di amnesia che ogni giorno le fa dimenticare tutto ciò che è successo dopo l’incidente che ha causato la sua attuale condizione. Mentre cerca di risolvere questa difficile situazione, però, scoprirà che una persona a lei vicina le sta mentendo su tutto.

Gli ingredienti per un thriller sottile e mozzafiato ci sono tutti, in questo film dal cast stellare tratto da un fortunato best seller. Ma quanto è credibile quello che succede in Before I Go To Sleep, ed è forse tratto da una storia vera? Ecco la risposta che state cercando.

Before I Go To Sleep: la storia vera

Before I Go To Sleep non è davvero tratto da fatti realmente accaduti, o almeno non in maniera diretta. Come detto, la sceneggiatura del film proviene dal romanzo omonimo del 2011 di S. J. Watson, pubblicato in Italia come Non ti addormentare. Tuttavia, qualche riferimento alla realtà esiste.

L’autore del romanzo è un laureato in fisica all’Università di Birmingham, che si poi specializzato lavorando come audiologo in vari ospedali. Tramite questo impiego a contatto con medici e personale sanitario, Watson ha scoperto l’esistenza della particolare forma di amnesia di cui soffre la protagonista del suo libro, l’amnesia anterograda, che comporta la perdita della memoria a lungo termine, a partire dal momento in cui è insorto il disturbo.

Si tratta della stessa malattia presente nella commedia romantica del 2004 50 volte il primo bacio edel thriller del 2000 Memento, forse il film che più di tutti assomiglia a Before I Go To Sleep. La stessa forma di amnesia ha colpito personaggi noti come il musicologo britannico Clive Wearing.