Chicago Fire 9 come finisce seconda puntata del 15 giugno

- Advertisement -

Come finisce la seconda puntata di Chicago Fire 9? La serie va in onda in prima TV su Italia 1 mercoledì 15 giugno.

Ecco il finale della seconda puntata di Chicago Fire 9 del 15 giugno, che manda in onda in prima TV su Italia 1 gli episodi quattro, cinque e sei di questa stagione. Ecco il riassunto ricco di Spoiler e come finiscono.

Chicago Fire 9 come finisce episodio 4

Un cartellone pubblicitario elettrico è crollato dalla vettura che lo trasportava su un’altra auto. Una donna è in trappola e il camion 81 viene chiamato sulla scena. La squadra la libera e tra lei e Casey c’è un certo feeling. Severide decide di tenersi lontano da Kid, al lavoro per diventare tenente. Decide di accompagnare Boden a controllare degli edifici inagibili.

In una delle case c’è un anziano in stato confusionale. Continua a ripetere un numero e poi viene portato al Med. In un’altra chiamata il gruppo deve salvare degli operai rimasti intrappolati per demolire un cantiere. Scoprono che c’è una bomba rimasta inesplosa nei pressi di Mackey, che sta soccorrendo un operaio. Gallo riesce a salvare entrambi prima della tragedia.

Kelly e Boden scoprono che l’anziano è un ex poliziotto affetto da demenza senile. Il numero che ripeteva era la sau matricola. Rintraciano la moglie, che spiega come la casa inagibile fosse la prima dove hanno convissuto. Boden rivive ricordi del padre e così aiuta la donna come può.

Chicago Fire 9 come finisce episodio 5

Tutte le squadre vengono chiamate per un incendio al decimo piano di un palazzo. Herrmann accetta un passaggio su un motnacarichi e invita anche Cruz. Poco dopo l’ascensore si blocca e precipita, fino a quando i freni idraulici si attivano. Le radio non funzionano, ma Christopher e Joe sentono le conversazioni dei compagni nell’edificio. Non riescono però ad avvertirli.

Con loro vi è la receptionist e il capomastro. Lei entra nel panico ma Cruz riesce a calmarla. I due vigili del fuoco riescono ad aprire le porte, ma le funi del montacarichi iniziano a cedere. Sono bloccati tra due piani. Kidd comunica alle squadre via radio che Mouch è stato coinvolto in un incidente. Non sa se sia vivo o morto.

La receptionist prova a far ripartire l’ascensore, terrorizzata, ma resta fulminata dai fili scoperti. Joe confida a Christopher che Chloe, sua moglie, è incinta. Via radio i due pompieri capiscono che l’incendio divampa sempre più. Le squadre sono in difficoltà e non riescono a raggiungere Mouch. Joe apre la botola, spostando i cavi caduti. I entrano nella tromba dell’ascensore, scoprendo che sono al settimo piano. Le radio finalmente funzionano e riescono a contattare Boden. Severide li raggiunge con la squadra e li libera.

Chicago Fire 9 come finisce episodio 6

Casey ha trascorso tutta la notte con la ragazza salvata dalla caduta del cartellone pubblicitario. Le squadre vengono chiamate per un incendio in una stazione di servizio. Il tetto è crollato. Matthew ordina a Gallo di chiudere l’alimentatore della benzina nel negozio, così che la situazione non peggiori.

Il ragazzo vede però una donna svenuta e interviene. Si getta tra le fiamme per proteggerla. Casey lo rimprovera in caserma per non aver obbedito, mettendo tutti a rischio. Lo manda a casa. Brett e Meckey intanto subiscono il furto di un flacone di Fentanyl mentre aiutano una ragazza svenuta in un parco. Dovranno indagare per eludere i sospetti del Comandante Colson su Gianna. Kidd è stanca e arrabbiata del fatto che Severide non le parli. Dice a Boden di non voler più fare l’esame per diventare tenente. Scoperto ciò, Kelly rivela a Stella il motivo del suo allontanamento e la convince a riprendere l’esame.