Un professore come finisce la terza puntata con Alessandro Gassmann

- Advertisement -

Come finisce la terza puntata di Un Professore? La fiction, amata dal pubblico, vede Alessando Gassmann nei panni di Dante.

Torniamo nel mondo di Dante e dei suoi ragazzi. L’insegnante di filosofia ha un passato complicato che lentamente torna a galla. Scopriamo come finisce la terza puntata di Un Professore, tra le fiction Rai di maggior successo degli ultimi anni.

Un Professore come finisce terza puntata

Come finisce la terza puntata di Un Professore? Il titolo è Kant e di seguito trovate il riassunto completo dell’episodio. Il prof Balestra sta per dare inizio alla lezione su Kant. Di colpo entra in aula una nuova allieva, Monica Altieri. Dante fa un parallelismo tra il rapporto con il figlio e gli eventi storici narrati.

Conosce in seguito Cecilia, madre di Aureliano e rappresentante dei genitori. La donna si lamenta per come abbia fatto irruzione in casa di Pino Palombo, così da convincerlo a tornare a scuola. Manuel ha intanto un problema decisamente serio. Il suo debito con Sbarra è di 4mila euro, data la cocaina che gli ha rubato. Inizia così a spacciare. Sua madre trova 1000 euro in contanti in casa e non riesce a ottenere alcuna risposta dal ragazzo.

Dante viene contattato da Mimmo Bruni, una vecchia conoscenza che si trova nel carcere minorile di Nisida. Il prof decide di mandargli un pacco con l’aiuto di sua madre, così da dargli sostegno. Simone riesce intanto a rubare una copia della versione di latino, diffondendola ai compagni e ritrovandosi a discutere col padre per questo. Il ragazzo gli rinfaccia d’aver reso infelice sua madre, tradendola.

Manuel e Simone sono sempre più intimi. In un flashback si scopre che, curiosamente, sono stati compagni di lettino in ospedale, quando Dante e Anita si sono conosciuti. Manuel inizia a frequentare l’architetto Alice, conoscente di sua madre, che ha trovato lavoro nel ristorante di Ettore, sua vecchia fiamma.

Marina non sa chi scegliere tra Lino e Dante, venendo sorpresa a baciare il prof da Simone. Il ragazzo è molto seccato da tutto ciò e si rifiuta di presentarsi alla lavagna, facendo strane allusioni. Tutto ciò genera un nuovo scontro con suo padre. Il prof Lombardi ha capito che gli alunni hanno copiato il compito di latino e dà loro brutti voti. Dante confessa d’aver rubato la versione, proteggendo il figlio. I ragazzi però si presentano dalla preside, autoaccusandosi, al fine di salvarlo. Nonostante la “grazie” ricevuta, Lombardi avverte Balestra che la storia non finisce qui. Manuel non vuole spacciare a scuola e si sposta in città. Sbarra però lo mette in guardia dalla concorrenza. Le cose potrebbero mettersi male.