Sandra Mondaini quando è morta: causa morte

Danilo Budite
27/06/2022

Sandra Mondaini quando è morta: causa morte

Andiamo a ripercorrere gli ultimi momenti della vita di Sandra Mondaini: quando è morta e quali ne sono state le cause.

Sandra Mondaini è stata sicuramente una delle attrici più amate della storia dello spettacolo italiano. Attrice iconica, affermatasi soprattutto grazie alla sua comicità, ha avuto una lunghissima carriera, segnata soprattutto dal legame con Raimondo Vianello, compagno di vita e di successo nel lavoro. I due coniugi hanno formato una delle coppie più celebri della storia della televisione italiana, dando vita alla storica sitcom Casa Vianello, uno dei format più amati di tutti i tempi sul piccolo schermo, andato in onda dal 1988 al 2007. La carriera di Sandra Mondaini è stata molto varia, oltre al ruolo di attrice la donna ha rivestito anche quella di cantante e conduttrice, lasciando un segno indelebile nella storia dello spettacolo. Andiamo a ripercorrere brevemente la sua vita e soprattutto a scoprire quando e come è morta.

Sandra Mondaini: quando è morta e le cause

Partiamo al contrario nel racconto della vita di Sandra Mondaini. Nata il 1 settembre 1931 a Milano, la donna è morta, sempre nel capoluogo lombardo, il 21 settembre 2010, poco dopo aver compiuto 79 anni quindi. La morte della donna è avvenuta pochi mesi dopo quella dell’amato marito, sopraggiunta il 15 aprile 2010. Insieme nella vita, ma anche nella morte: il dolore per la scomparsa del compagno di sempre è stato troppo forte per Sandra, che ha resistito pochi mesi, e poi si è spenta.

Dopo la morte di Raimondo Vianello, infatti, le condizioni di salute della donna sono peggiorate visibilmente. La causa della morte è stata la vasculite acuta che aveva colto Sandra e che l’aveva fortemente debilitata. Si tratta di un’infiammazione dei vasi sanguigni che, a seconda dell’intensità con cui si presenta, può danneggiare fortemente gli organi e i tessuti. Si tratta di una malattia per cui al tempo non c’era cura e quindi in poco tempo la vita di Sandra si è spenta, complice anche la morte di Raimondo mesi prima a causa di un blocco renale.

Chi era Sandra Mondaini

Come detto, la carriera di Sandra Mondaini è stata molto lunga e fortunata. La donna si è consacrata soprattutto col successo di Casa Vianello, ma la sua attività è sempre stata molto ampia. Sul finire degli anni ’40 ha esordito a teatro, qualche anno dopo al cinema e in televisione e ha preso parte a un numero innumerevole di produzioni. L’impegno a teatro e al cinema è terminato precocemente: l’ultima apparizione sul palcoscenico risale al 1976, quella sul grande schermo al 1982, dopo un’assenza però di circa 15 anni. La televisione è stata il grande palcoscenico della donna, con la sitcom Casa Vianello, ma anche con la partecipazione a moltissimi varietà e programmi d’intrattenimento.

Sandra Mondaini vanta anche una corposa produzione musicale, con la realizzazione di diversi 45 giri. La sua straordinaria carriera le è valsa anche un gran numero di riconoscimenti, tra cui anche l’onorificenza ricevuta direttamente dal presidente della Repubblica e il suo nome è impresso per sempre nella storia dello spettacolo italiano, sicuramente accanto a quello del marito.