Paolo Belli morta la mamma: la carriera politica di Pierina

Danilo Budite
07/07/2022

Paolo Belli morta la mamma: la carriera politica di Pierina

È morta la mamma di Paolo Belli. Le cause della morte di Pierina Rivi, scomparsa all’età di 81 anni, e il racconto del suo impegno politico.

Lutto per Paolo Belli: l’artista ha annunciato sui social la scomparsa di sua madre, Pierina Rivi. La donna è venuta a mancare all’età di 81 anni, era ricoverata all’ospedale di Scandiano, in provincia di Reggio Emilia. A dare la triste notizie è stato dunque sui social il volto di Ballando con le stelle, che ha pubblicato una foto con la scritta “Ciao mamma”.

Al dolore del cantante di Sotto questo sole si sono uniti molti altri esponenti del mondo dello spettacolo, come Marino Bartoletti e Manuela Villa, che hanno espresso messaggi di vicinanza al cantante per la sua perdita. La donna mancherà però moltissimo anche alla sua comunità, visto che è stato un vero e proprio punto di riferimento grazie al suo brillante impegno politico.

Paolo Belli: causa morte della madre

La madre di Paolo Belli si trovava all’ospedale Magati di Scandiano quando è venuta a mancare. Il decesso di Pierina è avvenuto a causa del peggioramento del suo stato di salute, complicazioni che poi hanno portato alla morte. Non è chiaro però se la causa della morte della mamma del cantante sia una malattia e se da tempo affliggeva la donna, intorno alla cui vita privata permane il massimo riserbo.

I funerali della 81enne si tengono nella giornata di giovedì 7 luglio, alle ore 11:30. Il corteo funebre parte dall’ospedale dove la donna era ricoverata, per arriva al cimitero di San Cataldo di Modena, dove il corpo della madre di Paolo Belli verrà cremato.

L’impegno politico della madre di Paolo Belli

La mamma del cantante di Hey signorina mambo era una figura di spicco all’interno della sua comunità in provincia di Reggio Emilia. Nella sua vita ha gestito un bar, un forno e una rosticceria ed è sempre stata molto attiva politicamente, sostenendo molte iniziative organizzate dalla sinistra, come la Festa dell’Unità di Villalunga e di Salvaterra, dove era residente. Un attivismo concreto nelle fila del Pd locale ma esclusivamente come volontario, un attivismo concreto che l’hanno resa molto amata nel suo paese d’origine.  Messaggi di addio sono dunque arrivati anche dagli ambienti politici locali, in cui Pierina Rivi era molto attiva e fiera del suo impegno a sostegno della comunità.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Paolo Belli (@paolobelli_official)