Persuasione come finisce il film con Dakota Johnson

Luca Incoronato
19/07/2022

Persuasione come finisce il film con Dakota Johnson

Persuasione è un film Netflix con Dakota Johnson, adattamento di Jane Austen che non prova a restare fedele al romanzo.

Come finisce Persuasione su Netflix? In giro si legge un po’ ovunque che i fan di Jane Austen dovrebbero starsene bene alla larga da questo film. Dakota Johnson si è così ritrovata a rispondere alle critiche, considerando come la stampa si sia scagliata con forza contro la pellicola. C’è chi lo ha definito un disastro assoluto e chi ha parlato del tentativo maldestro di ripetere il successo di Fleabag, riproponendo una certa struttura e tirando in ballo Jane Austen. Per l’attrice è solo una questione di gusti e, come nel caso di Cinquanta sfumature di grigio, e i suoi sequel, si affida al solo giudizio del pubblico. La Johnson ignora le analisi più profonde, di chi parla ad esempio di versione pallida di Fleabag e Bridgerton. Di un tentativo di acciuffare un treno in corsa e godere del successo altrui in qualche modo. Risponde dunque così: “Alcune persone non sono contente di questa modernizzazione. Lo capisco. È una cover, non devi ascoltarla per forza. È un’interpretazione di artisti di un capolavoro. Che vi piaccia o meno, esistono gusti diversi per libri diversi”.

Persuasione come finisce

Se c’è qualcosa in cui Persuasione è riuscito alla grande, è far parlare di sé. Si tratta di uno dei film più visti di Netflix in questo periodo. Tutti vogliono vederlo per poter prendere parte alla discussione. Se volete capire di cosa si stia parlando o non siete riusciti ad arrivare fino in fondo, ecco come finisce Persuasione e un accenno della trama.

Anne Elliot deve scegliere cosa fare dopo il ritorno nella sua vita di Frederick Wentworth. Deve lasciare il passato alle spalle o ascoltare il cuore e credere nelle seconde possibilità? Se nel corso della pellicola gli stravolgimenti rispetto al lavoro di Jane Austen siano tanti, il finale è in buona parte rispettoso, seppur con tutt’altro stile.

Anne trova la lettera di Wentworth, che è passata alla storia per essere una delle più romantiche nella storia della letteratura. Le stesse esatte parole vengono usate nel film e non poteva essere altrimenti. A questo punto ha inizio una corsa disperata, nel tentativo di raggiungerlo. Il destino è dalla loro parte e lei riesce a trovarlo in strada, abbracciarlo e baciarlo con trasporto.

Vede anche Mr. Elliot baciare Penelope Clay. I due, il cui futuro matrimoniale sembrava già scritto da tutti, sorprendono e non poco, prendendo le redini delle loro vite tra le mani. Il film si conclude proprio con le loro nozze. Vediamo Anne e Wentworth laddove li avevamo visti la prima volta, in un campo, l’uno tra le braccia dell’altra.

Persuasione lettera Wentworth

Le parole che decidono il finale di Persuasione sono quelle presenti nella lettera d’amore che Wentworth scrive a Anne. La sua confessione scioglie ogni dubbio nel cuore di lei ed ecco le parole usate da Jane Austen: “Cara Anne, non posso più ascoltare in silenzio. Anne, voi mi straziate l’anima. Non osate dire che l’uomo dimentica prima della donna, che il suo amore ha una fine prematura. Sono per metà agonia e per metà pieno di speranza. So che sposerete Mr. Elliot, ma non potrei perdonarmi se non vi dicessi questo. È solo per voi che sono venuto a Bath. Solo per voi penso e faccio progetti. Ma naturalmente non l’avete capito. Come avreste potuto? Il vostro amore non è durato quanto il mio. Anne, non ho amato altri che voi. E non credo amerò mai nessun’altra. Ho pensato più volte a come dirvelo, ma il dolore di un amore non richiesto mi ha tenuto in silenzio. Ditemi che non è troppo tardi. Il mio amore per voi non ha mai vacillato”.

Copyright Image: ABContents