Skip to main content

La Bella Epoque è una dramedy del 2019, una commedia dal sapore drama di Nicolas Bedos, che offre una seconda chance di felicità a un uomo disilluso.

La Bella Epoque è un film dolce e amaro al tempo stesso. Una pellicola che pone al centro i sentimenti, evidenziando come anche i più forti appassiscono se non curati con costanza. La felicità sa essere sfuggevole e in breve, ignorando il cuore per troppo tempo, ci si ritrova 40 anni dopo a chiedersi come sia stato possibile farsi così tanto male vicendevolmente.

La Bella Epoque trama e cast

Il protagonista de La Bella Epoque è Victor, interpretato da Daniel Auteuil. Ha 67 anni e la sua visione della vita è decisamente disillusa. Un tempo era un designer ma oggi si accontenta di far passare un giorno dopo l’altro, tutti uguali. Si ritrova in un matrimonio in declino con Marianne, Fanny Ardant, ed è del tutto disinteressato al mondo odierno, tecnologico, nel quale non si riconosce più.

Maxime, suo figlio, interpretato da Michael Cohen, prova a tirarlo su pagandogli una serata organizzata dalla compagnia dell’amico Antoine, Lex Voyageurs du temps. L’azienda offre ai propri clienti una chance unica nel suo genere, ovvero rivivere un’epoca a loro scelta. Non vi è nulla di fantascientifico in questa pellicola, che mira a creare una sorta di spettacolo teatrale live a misura di protagonista.

Stando ai ricordi del soggetto, in questo caso Victor, viene ricreato un mondo sul palco, sfruttando numerose tecniche per trasformare il tutto in un sogno a occhi aperti. L’uomo avrà così modo di rivivere la settimana più bella della sua vita, quella in cui si è innamorato di Marianne. Riscoprirà l’amore per sua moglie, con la sua storia che si intreccerà con quella dell’attrice Margot e del regista Antoine, rispettivamente Doria Tillier e Guillaume Canet.

Giancarlo Spinazzola

Giornalista professionista classe '87, diverse le esperienze maturate soprattutto in ambito sportivo. Inviato per il calciomercato e le Universiadi ma anche per eventi di politica interna ed esteri, dal vertice bilaterale Italia-Francia alle elezioni. Ex direttore di Road2Sport e F1world, sono redattore per varie testate web e collaboro nella redazione sportiva della tv regionale campana Canale 21