Elisa Anzaldo chi è la giornalista della polemica con Giorgia Meloni

Elisa Anzaldo chi è la giornalista della polemica con Giorgia Meloni

È polemica per la battuta della giornalista Elisa Anzaldo su Giorgia Meloni. Chiesta la sospensione, ma cos’è successo.

Chi è Elisa Anzaldo e perché è nata questa dura polemica con Lega e Fratelli d’Italia? Incriminata dai due partiti una battuta nei confronti della leader di destra. Di seguito anche la risposta della giornalista, prontamente arrivata.

Chi è Elisa Anzaldo: età

Nata il 14 ottobre 1966, Elisa Anzaldo ha 55 anni ed è una nota giornalista professionista (dal 1995) televisiva. Dopo la gavetta in diverse emittenti locali, è poi approdata in Rai, dove lavora ancora oggi. Ha iniziato con Unomattina, dal 2006 al 2008, anno nel quale approda al Tg1, conducendo le edizioni notturne. Riesce a farsi strada nel notiziario, raggiungendo l’edizione delle 13.30 e in seguito quella delle 20.00.

Nel 2011 ha rassegnato le dimissioni, essendo in aperta contestazione con Augusto Minzolini, al tempo direttore del telegiornale. Lo accusò di mancanza di imparzialità e correttezza: “Ritengo non sia più possibile rappresentare un telegiornale che, secondo la mia opinione, ogni giorno rischia di violare i più elementari doveri dell’informazione pubblica: equilibrio, imparzialità, correttezza e completezza”.

Vi ha fatto ritorno due anni dopo, nel 2013. Ha condotto il Tg per quattro anni, per poi lasciare nuovamente. Ha lavorato dietro le quinte per molto tempo, a capo della redazione Società della testata. Nel 2022 è tornata in schermo e il suo carattere forte l’ha portata ancora una volta al centro della tempesta.

Elisa Anzaldo vita privata

Sposata con il noto magistrato Fabrizio Gandini, conosciuto durante le indagini del tremendo delitto di Cogne. I due hanno avuto un figlio, Federico. Molto amica di David Sassoli, ha perso con lui una figura molto importante nella sua vita. Ha preso parte ai suoi funerali, ricordandone “la mitezza, la gentilezza, la generosità, la bontà, l’educazione, i buoni modi, il rispetto degli altri”.

Elisa Anzaldo e Giorgia Meloni: polemica

Elisa Anzaldo ha chiesto al suo ospite Alessandro Barbano, condirettore del Corriere dello Sport, di parlare della fede calcistica di Giorgia Meloni, che è diventata un caso. Lei si è sempre detta romanista ma sul web, nei primi anni 2000, si sarebbe professata laziale: “Nel 2003 era laziale e nel 2005 è diventata romanista. Se peccato è, in questo caso non è il peggior peccato di Giorgia Meloni”. Queste le parole di Barbano, che ha confessato d’aver cambiato anche lui fede calcistica. Arriva così la chiosa della Anzaldo: “Ce ne sono tanti altri (ha commentato ridendo, ndr)”.

Daniela Santanché ha commentato duramente la vicenda, parlando di mancanza di deontologia, di episodio gravissimo, senza contraddittorio e alle porte della campagna elettorale. La Lega ha chiesto l’immediata sospensione, mentre la direttrice del Tg1, Monica Maggioni, ha chiesto maggiore attenzione a ciò che si fa e dice in onda. Una ramanzina ai suoi, dunque.

Non si è fatta attendere molto, infine, la risposta di Elisa Anzaldo: “Mi rendo conto che una battuta venuta male stia dando spazio a interpretazioni distorte del mio pensiero. Ho chiosato con Alessandro Barbano sulla metafora calcistica, ma il risultato finale è stato diverso da quello che avrei voluto. Nelle mie intenzioni parlavo ancora di calcio. Poiché il tono è stato avvertito come improprio, mi scuso”.