Skip to main content

Prima o poi doveva succedere, Luciano Spalletti commenta la separazione tra Francesco Totti e Ilary Blasi.

Tutti i romanisti sanno che il rapporto tra l’allenatore Luciano Spalletti e l’ex capitano Francesco Totti non sia dei migliori. Col tempo l’astio ha coinvolto anche Ilary Blasi. Un triangolo che ha fatto parlare molto di sé nell’ultimo anno da professionista del Pupone. Per molti è stato proprio Spalletti a “costringerlo” a smettere. Di tempo ne è passato e gli eventi, romanzati e un po’ di parte, sono stati proposti nella serie TV Speravo de morì prima. Ora l’argomento è differente, ovvero l’addio della coppia più amata d’Italia.

Luciano Spalletti sulla separazione tra Totti e Blasi

Era solo questione di tempo e alla fine è capitato. Luciano Spalletti ha commentato la rottura tra Francesco Totti e Ilary Blasi. Lui ha un nuovo amore, Noemi Bocchi, mentre lei trova pace in vacanza con i suoi figli, preparandosi alla nuova stagione televisiva. Di questa vicenda sentiremo parlare ancora a lungo, soprattutto dopo che uno dei due rilascerà la sua prima intervista.

Nel frattempo c’è chi ha deciso di porre la domanda fatidica all’allenatore del Napoli. L’ex amico della coppia Luciano Spalletti, intervistato dal Corriere della Sera, ha detto la sua sull’improvvisa separazione, annunciata dal gossip di Dagospia che in qualche modo i due avevano smentito.

“Lo so che tutti dicono che sono antipatico. È questa l’etichetta che mi hanno attribuito e me la tengo. Sarà forse per lo sguardo severo. Garantisco invece che sono una personcina per bene, al punto che mi sposerei”. La percezione che molti hanno di lui passa inevitabilmente dalla serie TV Speravo de morì prima, che lo dipinge proprio come un villain da sconfiggere.

Non ha alcun sassolino da togliersi dalle scarpe, non è nel suo stile. Non è affatto il momento di rivangare cose passate: “Sinceramente non mi sarei aspettato il divorzio di Totti e Ilary Blasi. La famiglia è importante nella vita di ogni uomo e la sua mi è sempre apparsa solida. Una base importante per Francesco e Ilary. La vita però riserva anche questo. È un peccato”.

Giancarlo Spinazzola

Giornalista professionista classe '87, diverse le esperienze maturate soprattutto in ambito sportivo. Inviato per il calciomercato e le Universiadi ma anche per eventi di politica interna ed esteri, dal vertice bilaterale Italia-Francia alle elezioni. Ex direttore di Road2Sport e F1world, sono redattore per varie testate web e collaboro nella redazione sportiva della tv regionale campana Canale 21