Skip to main content

Sorelle pericolose è un thriller molto intenso, il cui titolo originale è Dying to Belong. Si tratta di un remake di un film con Hilary Swank.

Dal 1997 al 2021, da Dying to Belong con Hilary Swank, Sarah Chalke, Jenna von Oÿ e Mark-Paul Gosselaar, a Sorelle pericolose con Shannen Doherty, Favour Onwuka e Jenika Rose. La protagonista è Olivia, una brillante giornalista la cui vita raggiunge un importante snodo dopo l’incontro con la timida matricola Riley al college. Tra le due nasce un’amicizia e in seguito Olivia scopre che la madre della ragazza è la leggendaria Katherine, celeberrima all’interno della confraternita Pi Gamma Beta. Sua figlia non vuole far altro che seguirne le orme. Tutto ciò dà un’idea a Olivia per un articolo interessante, così da esporre le pratiche di nonnismo che tormentano i giovani al college. Non ha idea dei segreti che la sorellanza nasconde. Alcuni sono davvero inquietanti.

Sorelle pericolose come finisce

Gli episodi di nonnismo sono all’ordine del giorno. La situazione è totalmente fuori controllo, come dimostra il fatto che il ragazzo di Jasmine, ape regina della confraternita, diventi aggressivo con una giovane di nome Tori. Riley interviene in sua difesa e Jasmine sbatte lui fuori di casa e chiude i rapporti. Le cose però precipitano rapidamente. Dopo una notte folle, che Olivia non riesce a ricordare a causa di cosa le hanno fatto bere, trova una defunta Riley, apparentemente suicidatasi. Arriva un detective e Jasmine, Tori e Paige mentono senza alcun problema.

Olivia va da Katherine, madre di Riley, dicendole che non si è trattato di suicidio. Lei fatica a crederlo ma poi accetta l’idea che la confraternita abbia perso la via e qualcuno abbia ucciso la sua piccola. Olivia è determinata a scoprire la verità su cosa sia accaduto a Dalia nel 2019. Anche lei faceva parte della confraternita Pi Gamma Beta. Paige ascolta parte della sua conversazione al telefono con Nate, il che la manda in allarme. Spedisce così un ragazzo ad attaccarla in un parcheggio.

Katherine è furiosa ed è pronta a lottare contro chiunque parli di problemi mentali della figlia che l’abbiano spinta al suicidio. Gabe e Dalia incontrano Olivia e Katherine, così da raccontare la loro storia. Sottolineano come Jasmine sia pronta a tutto per tutelare ciò che è suo, ovvero la confraternita. Ciò si traduce nel rapire Olivia e Nate, trascinarli nel bosco e provare a terrorizzarli per abbandonare la loro storia.

Il piano non funziona e anzi la giornalista ha effettuato una registrazione di nascosto durante il rapimento. Anche questa conversazione è registrata e, nonostante lei provi ad accampare scuse, viene inchiodata e in seguito arrestata. Ben nascosti vi erano infatti il detective, Paige e Katherine. Scopriamo infine cos’è accaduto a Riley. Paige ha fatto pressioni su Maya per tentare un’arrampicata pericolosa. Riley è salita per aiutarla ed è rimasta bloccata. Per errore Maya l’ha calciata, spingendola verso il vuoto. Jasmine ha poi deciso di insabbiare tutto.

Luca Incoronato

Giornalista pubblicista, orgoglioso classe '89. Mai avuto alternative alla scrittura, dalle poesie d'amore su commissione in terza elementare al copywriting. Appassionato di cinema e serie TV, pare io sia riuscito a farne un lavoro