X Factor Ambra Angiolini perché è giudice

X Factor Ambra Angiolini perché è giudice

X Factor, inizia la nuova edizione del talent show di Sky: Ambra Angiolini è uno dei nuovi giudici del programma, scopriamo le sue parole

Quattro giudici, una conduttrice ed una serie di talenti pronti a far ascoltare la loro musica. E’ X Factor, uno dei talet show più amati in Italia che prenderà il via stasera su Sky Uno per la prima puntata della nuova stagione. Grandi novità rispetto alla scorsa stagione, con una rivoluzione totale tra conduzione e giuria che ha portato alla modifica di cinqu volti su cinque.

Tra i quattro giudici, un solo volto femminile, ed è quello di Ambra Angiolini.  Da “Non è la Rai”, dove ha spiccato il volo, di fatto la Angiolini non si è più fermata, diventando una vera e propria icona. Film e serie tv, ma anche numerosi premi al cinema, compreso i nastri d’argento.

E la Angiolini si è anche lanciata nel mondo della musica in passato, con l’indimenticabile “T’appartengo” ai tempi di “Non è la Rai“, diventato un tormentone, oltre che un inno generazionale.

Ambra Angiolini, la scelta di diventare giudice di X Factor

La tv non l’ho mai dimenticata, questo era giusto per me” ha detto Ambra Angiolini nel corso della conferenza stampa di presentazione di X Factor, spiegando quindi anche il motivo della sua presenza centellinata in tv e del motivo che l’ha spinta ad intraprendere questa nuova avventura.

Per diventare giudice ho fatto un provino, come accade per i film e le serie e mi hanno detto sì” ha poi spiegato Ambra. “Volevo proprio esserci stavolta” ha poi aggiunto, usando anche l’ironia che la contraddistingue, nell’ammettere come fossero necessari meno requisiti per diventare giudice piuttosto che Presidente della Repubblica.

Ed Ambra, che ha smentito litigi con Fedez, porterà la “girl power” in studio insieme a Francesca Michielin e, al contempo, ha svelato che tipo di giudice sarà. “Non sarò materna“, ha sostenuto, “perché i ragazzi non hanno bisogno di una mamma” sostenendo come abbia intenzione di lavorare a livello musicale con loro.