Kidnap come finisce il film con Halle Berry

Luca Incoronato
24/09/2022

Kidnap come finisce il film con Halle Berry

Kidnap è un film thriller del 2017 con protagonista Halle Berry, madre disperata alla ricerca del figlio scomparso.

Karla Dyson è una madre divorziata che lavora in un piccolo caffè come cameriera. Suo figlio ha sei anni, Frankie, e i due si recano al parco per un po’ di spensieratezza. In pochi minuti accade l’impossibile e il piccolo viene rapito di colpo sotto i suoi occhi.

La donna è nel panico ma riesce a riconoscere un uomo e una donna che caricano Frankie nella sua macchina. Attendere la polizia farebbe sprecare del tempo prezioso. Karla si getta in auto e dà il via a un forsennato inseguimento. È pronta a rischiare la propria vita pur di catturare i rapitori e riprendersi suo figlio.

I criminali ignorano d’essersi messi sulla strada della peggior persona possibile. La donna è pronta a tutto e risale al nascondiglio segreto. Qui scopre una tremenda verità. Il rapimento di suo figlio è solo uno dei tanti effettuati. Lì si cela una vera e propria organizzazione criminale, che tiene in ostaggio tanti minori.

Kidnap come finisce

Dopo alcuni minuti d’inseguimento, Karla trova differenti macchine in sosta a causa di un incidente stradale, nel quale è coinvolta anche la Mustang del rapitore. I presenti le spiegano che è stato proprio il criminale a provocare l’incidente, fuggendo poi con Frankie.

Prosegue le ricerche da sola, rendendosi conto dell’inutilità della polizia. Nella stazione infatti trova tanti volantini di bambini scomparsi. Individua il rapitore in uan Volvo V70 nera, inseguendola fino a quando non resta senza benzina. Sale allora sull’auto di un passante, chiedendogli di inseguire il criminale. Vengono però tramortiti di colpo dalla Volvo.

Karla si riprende ma Frankie non c’è. Anche il rapitore si sveglia ed esce armato dall’auto. Insegue la donna ma muore trafitto da un albero. Karla lo perquisisce e scopre il so nome, Terrence Vickey. Trova poi il suo indirizzo.

Da casa sua chiama il 911, trovando Frankie rinchiuso in una capanna lì vicino con altri bambini. Viene però scoperta da Margo, moglie di Terrence. La madre scappa col figlio verso un lago vicino, ma vengono individuati dalla rapitrice, aiutata dal suo cane. Karla è pronta a tutto e annega Margo nel lago. La donna fa partire un colpo di fucile accidentale e uccide il suo cane.

Tornata dagli altri bambini per liberarla, Karla si ritrova faccia a faccia con uno sconosciuto, che dice d’essere il vicino di casa dei Vickey. Capisce che è un complice e lo colpisce con una pala, tramortendolo. Solo alla fine giunge la polizia, che mette tutto in ordine e consegna la donna alla gloria dei giornali. È infatti riuscita da sola a fermare un traffico di minori.