Elena Sofia Ricci perché ha lasciato Che Dio Ci Aiuti

Elena Sofia Ricci perché ha lasciato Che Dio Ci Aiuti

Perché Elena Sofia Ricci ha lasciato Che Dio Ci Aiuti? Scopriamo cosa è successo dietro le quinte della serie tv di Rai 1, che andava avanti da sette stagioni.

Non è ancora il momento della settimana stagione di Che Dio ci aiuti, la serie di Rai 1 spin-off di Don Matteo, ma il pubblico non vede l’ora di saperne di più. La data d’uscita è prevista per l’inizio del 2023, e questa stagione sarà particolarmente importante, dato che sarà l’ultima con Elena Sofia Ricci.

Già, l’interprete di Suor Angela, che ospita ragazze e persone provenienti da scenari diversi nel convitto che gestisce assieme alle sue consorelle, ha già annunciato la scorsa estate che avrebbe lasciato la serie Rai dopo questa stagione, interrompendo un percorso iniziato addirittura nel 2011.

Dopo questa decisione, a breve il ruolo di protagonista passerà al personaggio di Azzurra, ovvero l’attrice Francesca Chillemi. Ma perché Elena Sofia Ricci ha deciso di lasciare Che Dio ci aiuti?

Perché Elena Sofia Ricci ha lasciato Che Dio Ci Aiuti?

È un periodo di cambiamenti nella fiction italiana, dopo che anche Terence Hill e Daniele Liotti hanno lasciato le proprie serie, Don Matteo e A un passo dal cielo: ora anche un’altra fiction longeva ed estremamente popolare vedrà mutare la sua protagonista, con l’addio di Elena Sofia Ricci a Che Dio ci aiuti. Per fortuna, i fan avranno ancora una stagione con la loro amatissima Suor Angela.

Non tutta la stagione però, perché il passaggio di consegne alla nuova protagonista Francesca Chillemi inizierà già nel corso di Che Dio ci aiuti 7, in arrivo a inizio 2023. La notizia era nell’aria, ma è stata ufficializzata dalla stessa attrice lo scorso giugno su Repubblica: “I fan mi vogliono bene. Si sono dispiaciuti quando ho lasciato Caro maestro, Orgoglio, I Cesaroni, quando è finita Vivi e lascia vivere. Grazie a questo slalom tra le serie e i generi non mi identificano in un ruolo: sono Elena Sofia. Con i bambini è diverso. Però mi fa felice che il pubblico abbia imparato a conoscere me, la persona che sono, non i personaggi che interpreto. Poi ama anche quelli. Vuol dire che non l’ho tradito, ho fatto un buon lavoro”.

Elena Sofia Ricci è un’interprete molto richiesta, e nella sua carriera ha sempre cercato di svariare su più ruoli e progetti diversi, senza fossilizzarsi troppo su uno solo, come abbiamo visto. È quindi comprensibile che, dopo oltre sei stagioni nella parte di Suor Angela, abbia infine deciso di dedicarsi a qualcosa di nuovo.

E i progetti di certo non le mancano: la scorsa estate, oltre alla settima stagione di Che Dio ci aiuti, era impegnata sul set di Fiori sopra l’inferno, la nuova fiction Rai che la vede nei panni di Teresa Battaglia, un’investigatrice alle prese con i primi sintomi dell’Alzheimer, personaggio tratto dall’omonimo romanzo di Ilaria Tuti. Ha inoltre seguito la tournée nazionale del suo spettacolo teatrale Le dolci ali della giovinezza, ed è apparsa nella serie di Ferzan Ozpetek Le fate ignoranti.