Franco e Ciccio perché litigarono: la verità oggi

Danilo Budite
05/10/2022

Franco e Ciccio perché litigarono: tutta la verità sui rapporti tra i due storici comici e sul loro litigio

Franco e Ciccio sono stati sicuramente due giganti della comicità italiana, un duo che ha fatto la storia dell’intrattenimento. I due sono stati molto in voga negli anni 60 e 70, protagonisti di ben 116 film e di collaborazioni con attori leggendari come Buster Keaton, Domenico Modugno e Totò. I due erano entrambi originari di Palermo e proprio nel capoluogo siciliano si sono ritrovati, con Ciccio che si esibiva in uno spettacolo all’aperto e Franco che provava a farsi strada nel mondo del teatro. I due si sono così ritrovati a collaborare venendo ingaggiati dalla stessa compagnia teatrale e piano piano hanno preso confidenza, anche se Ciccio era inizialmente restio a unirsi a Franco a causa della differenza d’età (sei anni) che li divideva. I due però con i loro sketch comici iniziarono a raccogliere successo e si spostarono in Italia, divenendo degli attori noti e ricercati.

Così si plasma la leggenda di Franco e Ciccio, che dopo aver ottenuto successo a teatro sono passati a lavorare nel cinema negli anni 60, ottenendo il riconoscimento a livello nazionale. Per tutti gli anni 60 il duo comico rimane sulla cresta dell’onda, poi però nei primi anni 70 arriva il primo litigio. Franco decide infatti di partecipare come cantante al Festival di Napoli, facendo arrabbiare Ciccio che ha accusato il partner di trascurare il cinema per la musica. Ingrassia comincia così ad accettare parti da solista e la rottura definitiva tra i due arriva nel 1972, con Ciccio che viene sostituito come partner di Franchi da Luigi Pistilli nel film Il gatto di Brooklyn aspirante detective. La sostituzione è avvenuta a causa di problemi di salute di Ciccio, ma in realtà i due comici avevano visioni artistiche differenti. Un anno dopo avviene una breve riconciliazione e per tutti gli anni 70 i due alternarono lavori da solisti con film recitati in coppia.

Con l’arrivo degli anni 80 arriva anche la definitiva pace tra i due: nel 1980 Ciccio si scusa pubblicamente a Domenica In e arriva così la definitiva riconciliazione tra i due. Per tutto il decennio il duo si vede spesso in televisione, con la conduzione e la partecipazione a molti programmi. La fine della loro avventura arriva nel 1992, quando Franco viene a mancare dopo che le sue condizioni di salute erano visibilmente peggiorate. Ciccio continua la sua carriera senza lo storico partner, fino al ritiro dalle scene alla fine degli anni 90 e la morte nel 2003.

Franco e Ciccio come sono morti

I due storici partner sono morti a undici anni di distanza l’uno dall’altro. Franco Franchi è venuto a mancare il 9 dicembre 1992, stroncato da una grave malattia al fegato che da anni lo stava perseguitando. L’attore infatti soffriva di questa patologia, probabilmente ereditaria, e le sue condizioni sono peggiorate negli ultimi anni di vita, a causa secondo il figlio dello stress provocato dalle false accuse di mafia.

Ciccio Ingrassia, invece, è scomparso il 28 aprile 2003 a cause di alcune complicazioni alle vie respiratorie. Al momento del decesso si trovata ricoverato all’Ospedale Gemelli di Roma e soffriva da tempo di problemi alle vie respiratorie che lo avevano anche costretto a ritirarsi dalle scene.