Skip to main content

Ricordate lo scandalo blackface a Tale e Quale Show? A Carlo Conti non è mai andata giù quella polemica e lancia una frecciata in diretta.

Tale e Quale Show è un programma amatissimo, sempre in grado di ottenere uno share esaltante. Non per questo, però, è esente da polemiche. Come dimenticare la polemica blackface che travolse lo show. A Carlo Conti non è mai piaciuto l’attacco ricevuto, ma soprattutto l’indicazione di stare alla larga dal presentare imitazioni di persone nere interpretate da bianchi. Per blackface si intende proprio la pratica di truccarsi in viso per assomigliare a una persona nera. È profondamente offensivo e il fatto che in Italia sia concesso in un programma in prima serata ha suscitato stupore. Se è vero che nel nostro Paese non viviamo la questione razziale in maniera accesa come negli Stati Uniti, il vento di un cambiamento culturale in tal senso è giunto fin qui.

Carlo Conti non ne comprende il senso e nel 2021 ha ben pensato di “risolvere il tutto” invitando nel cast Deborah Johnson, di origini afroamericane. Riteneva ghettizzante non poter più rappresentare i grandi artisti neri del mondo della musica. Un pensiero per nulla cambiato, stando alla frecciata che ha lanciato nel corso della puntata di Tale e Quale Show di venerdì 14 ottobre.

È giunta sul palco Samira Lui, che in questo nuovo appuntamento con lo show musicale ha dovuto imitare Gaia. Un compito delicato, ma soprattutto un caso già servito. Carlo Conti non si è fatto pregare ed è rapidamente tornato sulla delicata vicenda. Ha ironizzato, augurandosi che i bianchi non si offendano per il whiteface, consigliano un po’ a tutti di meditare.

Il conduttore continua a non comprendere le ragioni per le quali la pratica del blackface venga generalmente condannata. Sul web, intanto, la reazione è quantomeno giocosa. C’è chi paragona Samira Lui in versione bianca al film White Chicks del 2004, in cui due poliziotti neri si travestono da donne bianche per sventare un sequestro. Non è da escludere, però, che da domani si sollevi un nuovo polverone intorno al presentatore.

Giancarlo Spinazzola

Giornalista professionista classe '87, diverse le esperienze maturate soprattutto in ambito sportivo. Inviato per il calciomercato e le Universiadi ma anche per eventi di politica interna ed esteri, dal vertice bilaterale Italia-Francia alle elezioni. Ex direttore di Road2Sport e F1world, sono redattore per varie testate web e collaboro nella redazione sportiva della tv regionale campana Canale 21