Downton Abbey location: il castello esiste davvero dove si trova

Danilo Budite
13/12/2022

Downton Abbey location: il castello esiste davvero dove si trova

Downton Abbey dove si trova il castello che fa da location alla famosissima serie televisiva britannica

Chi non è mai rimasto incantato, vedendo Downton Abbey, dallo spettacolare castello dove prendono vita le avventure dell’aristocratica famiglia Crawley? La location della serie televisiva britannica è sicuramente mozzafiato ed esiste davvero: è l’Highclere Castle, una tenuta che si trova nella campagna inglese, nella contea dello Hampshire. Il castello ha una storia lunghissima, la sua costruzione risale al periodo edoardiano, quindi alla metà del 500, con la Corona che teneva in mano la gestione del castello e lo assegnava ai nobili. Verso la fine del 600, poi, il castello passò definitivamente nelle mani della famiglia Carnarvon, il cui nome è rimasto legato nei secolo a Highlere Castle.

Il castello che fa da sfondo a Downton Abbey visse anni tumultuosi, nel corso del XVIII secolo tutta la struttura fu più volte ampliata e ristrutturata, mentre durante la Prima Guerra Mondiale fu adibita a ospedale, tornando residenza privata dopo la fine della guerra. Oggi, Highclere Castle è situato su una tenuta di 5000 acri, che corrispondo a circa 2000 ettari di terreno, e racchiude circa 300 stanze. Dal 2012, complice anche la fortuna di Downton Abbey, il castello è aperto al pubblico e accoglie frotte di turisti in visita. Il valore del castello è di 72 milioni di sterline ed è la nona più costosa della Gran Bretagna.

Highclere Castle non è solo la famosissima location di Downton Abbey, ma ha fatto da sfondo anche ad altre opere sia televisive che cinematografiche. Il castello appare, ad esempio nei suoi ambienti interni in Le quattro piume e nel capolavoro di Stanley Kubrick Eyes Wide Shut e in esterno nel film Sua maestà viene da Las Vegas. La fama della struttura, però, è inevitabilmente legata a Downton Abbey.

Downton Abbey castello interni

Da fuori il castello appare in tutta la sua magnificenza, ma anche gli interni della tenura sono a dir poco spettacolari. In Downton Abbey appaiono anche quelli e si mostrano nel loro mix tra tradizione e innovazione. Abbiamo detto che la tenuta racchiude circa 300 stanze e molti ambienti vengono mostrati nella serie: tra questi ci sono la biblioteca, un ambiente che veniva sempre curato con precisione dalle ricche famiglia che facevano della cultura un loro elemento di vanto. Poi abbiamo visto l’enorme sala da pranzo. alcune camere da letto e diverse zone di passaggio. Tutto ciò che vediamo nella serie, salve qualche dettaglio, rispecchia l’immagine reale del castello al suo interno.

Le uniche parti che sono state create sul set sono le stanze della servitù e le cucine, non agibili all’interno del castello reale e quindi allestite in maniera artificale. Oggi, il castello appartiene ancora alla famiglia Carnarvon, in particolare al Conte George Herbert e alla moglie Fiona. La residenza continua, insomma, a essere vissuta e ciò testimonia quel senso di modernità che si intravede al suo interno, col castello che si è quindi aggiornato col passare del tempo, mantenendo intatta però la sua eleganza che ha contribuito al grande successo di Downton Abbey.