Pattini d’argento dove è stato ambientato

Danilo Budite
03/01/2023

Pattini d’argento dove è stato ambientato

Pattini d’argento dove è stato ambientato e le location del film ispirato parzialmente al Romeo e Giulietta di William Shakespeare

Metà favola dal sapore orientale, metà tragedia shakespeariana: dove è stato ambientato Pattini d’argento ha un fascino unico. In prima tv su Rai 1 martedì 3 gennaio 2023 è andato in onda il film del 2020 tratto dal romanzo della scrittrice Mary Mapes Dodge e liberamente riadattato. Il romanzo originale, infatti, era ambientato nei Paesi Bassi, mentre il film cambia completamente scenario e opta per la Russia, paese di produzione della pellicola. L’ambientazione di Pattini d’Argento e le magiche location del film prendono vita al tempo dell’Impero russo, in particolare nel Natale del 1899. Si tratta di un periodo storico molto particolare, la Russia degli Zar si appresta a entrare nel millennio che causerà la sua fine. Di fatto, l’Impero russo al tempo aveva davanti a sé meno di vent’anni di vita, fino alla famosa rivoluzione di febbraio del 1917 che pose fine per sempre a uno degli imperi più grandi e longevi della storia d’Europa. Già al tempo dell’ambientazione del film, comunque, l’imponente assetto che caratterizzava la Russia stava cominciando a scricchiolare, visto che i primi venti rivoluzionari nelle campagne si stavano già spandendo.

La situazione in città, però, era ancora diversa e nel film si respira a pieno l’aria della Russia zarista.Pattini d’argento è stato girato, quindi, tenendo ancora conto come periodo storico del pieno della Russia zarista, segnata da un fortissimo squilibrio sociale. Qui troviamo il protagonista del film, il giovane Matvej, un umile fattorino per una panetteria che dopo aver perso il lavoro si unisce a una banda di ladri e una notte si trova a derubare la casa di un potente ministro. In casa Matvej trova la figlia dell’uomo, Alisia, la quale vive una vita di sofferenza chiusa dalle costrizioni familiari. L’incontro tra i due porterà a entrambi cambiamenti importanti, con i due che stringeranno un legame da tragedia shakespeariana. Il loro amore, infatti, ricalca quello narrato dal Bardo in una delle sue opere più famose: Romeo e Giulietta. La storia tra loro ricalca uno schema molto diffuso nella letteratura, soprattutto quella dell’ottocento, e ovviamente decisamente vivido nell’epoca in cui è ambientata.

Pattini d’argento dove è stato girato: location

Come detto, Pattini d’argento prende vita in Russia, al contrario dell’opera originale che invece muove i suoi primi passi nella Amsterdam ottocentesca. La città scelta come location di questa storia è San Pietroburgo, al tempo principale città dell’imponente Impero zarista e molto diversa da come appare ora. La città dove si svolge Pattini d’argento era infatti sia il centro politico che commerciale e culturale della Russia e avrebbe mantenuto a lungo la sua centralità, anche dopo il crollo dell’Impero e l’avvento del regime socialista sovietico. La San Pietroburgo di Pattini d’argento è ovviamente ricostruita secondo l’aspetto che aveva al tempo, col film che ricrea l’atmosfera reale che si respirava in città e soprattutto addobba a festa la città, vista l’ambientazione natalizia. Oggi la città ha un aspetto molto diverso, complice non solo il passare del tempo, ma anche le guerre che nel corso del Novecento hanno riguardato la città, tra la rivoluzione in Russia e i due conflitti mondiali, e che hanno profondamente cambiato volto alla città dove è stato girato.