Vincenzo Donnamaria che lavoro fa il padre di Edoardo: c’entra Pfizer

Vincenzo Donnamaria che lavoro fa il padre di Edoardo: c’entra Pfizer

Vincenzo Donnamaria è il padre di Edoardo concorrente del Grande Fratello VIP: di lavoro non è solo un avvocato. Il suo curriculum è da paura

Definire in una sola parola che lavoro fa il padre di Edoardo Donnamaria è riduttivo per il grande curriculum del noto avvocato che si è mostrato anche nella Casa del Grande Fratello Vip a sostegno del percorso di suo figlio. Una presenza inattesa per il volto di Forum che dopo l’ingresso di sua madre Chicca non pensava di poter vedere davanti alle telecamere anche il papà, più riservato. Vincenzo Donnamaria è nato il 4 ottobre 1955 e ha 68 anni di età. Laureato in Giurisprudenza nel 1978 all’Università La Sapienza di Roma, è specializzato in diritto tributario e societario e nel corso della sua carriera si è occupato di molteplici progetti e acquisizioni per importanti società quotate anche in borsa. Il lavoro di Vincenzo Donnamaria ha subito attirato le attenzioni del pubblico che segue il Grande Fratello Vip anche per le parole del figlio Edoardo che spesso ha accennato alle attività del padre e soprattutto del nonno, grande giurista. Il padre di Edoardo Donnamaria ha fondato lo Studio Associato di Consulenza Legale e Tributaria nel 1988 e dal 2001 è responsabile a livello nazionale dello Studio. Tra le attività più famose anche la fondazione del network multidisciplinare Pactum che vede la collaborazione di revisori legali, professori universitari, dottori commercialisti, avvocati, economisti, aziendalisti e fiscalisti. Vincenzo Donnamaria inoltre ricopre numerosi ruoli in diverse società. È infatti presidente del collegio sindacale o sindaco effettivo di ben 17 tra SpA e s.r.l., tra questi figurano anche Pfizer Finance Holding, Pfizer Holding Italy e Pfizer Finance Italy. Vincenzo Donnamaria è stato anche nominato nel 1998 membro della Commissione d’inchiesta istituita dal Ministero Della Difesa e come docente e relatore ha spesso partecipato a conferenze relativamente a temi di carattere tributario e a corsi di insegnamento nel campo delle imposte. Nel corso degli anni si è occupato di calcio e non solo per la sua fede, infatti è un grande tifoso della Roma proprio come il figlio Edoardo. Ha analizzato per l’Istituto del Credito Sportivo un’analisi dei problemi del calcio in Italia in particolare seguendo determinati temi per Inter, Lazio e Roma. Come detto tra le specializzazioni di Vincenzo Donnamaria ci sono società nel settore del credito, assicurativo, immobiliare ma soprattutto del settore farmaceutico.

Vincenzo Donnamaria la passione per la Roma e la musica

Vincenzo Donnamaria non è solo un professionista di altissimo livello ma anche un cantautore. Infatti fin da piccolo ha coltivato la passione per la musica che ha trasmesso proprio al figlio Edoardo. Nel 2018 ha pubblicato il suo primo album dal titolo Angoli della mente e quattro anni dopo ha dato alle stampe l’album Tu chiamale se vuoi citazioni. Anche Edoardo Donnamaria si è cimentato nella musica infatti nel 2021 con il nome d’arte di Drojette ha pubblicato la canzone Soldati senza armi. Successivamente all’inizio del 2022 è uscito il singolo Che Palle, mentre a marzo è stato il turno della canzone Sottone. Vincenzo Donnamaria così come Edoardo ama la scrittura e i suoi album sono composto da canzoni scritte di proprio pugno. Oltre alla musica, come detto, l’altra passione che unisce padre e figlio Donnamaria è il grande tifo della Roma. Lo stesso Edoardo durante la sua esperienza al Grande Fratello Vip ha spesso parlato di calcio e della sua squadra del cuore, mentre il padre non disdegna foto sui social mentre assiste alle partite della squadra giallorossa.

Copyright Image: ABContents