Jock Zonfrillo causa morte del giudice di MasterChef Australia

Jock Zonfrillo causa morte del giudice di MasterChef Australia

Jock Zonfrillo: è morto il cuoco reso celebre come giudice di Masterchef Australia. Scopriamo quali sono le cause della morte del famoso chef britannico.

Una morte improvvisa, quella del cuoco e personaggio tv di fama internazionale Jock Zonfrillo. L’annuncio è stato dato ieri, lunedì 1° maggio, da varie testate italiane e straniere come BBC e Network 10. Lo chef britannico di origini italiane è stato trovato morto dalla polizia a Melbourne, dove risiedeva da qualche anno, alle prime ore di lunedì (quando in Australia era ancora domenica 30 aprile: per questo la data è indicata ufficialmente come quella della morte). La polizia non ha ancora chiarito quali sono state le cause della morte del celebre cuoco e giudice di Masterchef Australia, ma il suo decesso è stato dichiarato come “non sospetto”, in attesa dell’autopsia: significa che Jock Zonfrillo dovrebbe essere morto per cause naturali.

Jock Zonfrillo chi è

Nato a Glasgow, in Scozia, il 4 agosto 1976, Jock Zonfrillo aveva 46 anni e il suo vero nome era in realtà Barry Zonfrillo. Figlio di una coppia di parrucchieri, ha iniziato a lavorare in cucina come lavapiatti quando aveva solo 13 anni, ma già due anni dopo venne assunto al prestigioso Turnberry Hotel nell’Ayrshire. Successivamente si spostò in Inghilterra, lavorando nell’Arkle Restaurant di Chester e poi accanto al celebre ched britannico Marco Pierre White, per poi trasferirsi a Sydney e lavorare al Restaurant 41. Tornato nel Regno Unito, Jock Zonfrillo divenne a soli 22 anni chef del Tresanton Hotel di Cornwall, posizione mantenuta fino al 2000, quando decise di fare ritorno in Australia e diventare lo chef del Restaurant 41. Lì la sua carriera si è sviluppata rapidamente, soprattutto grazie al successo del ristorante Orana da lui fondato, nominato nel 2018 Ristorante dell’Anno dalla rivista Gourmet Traveller.

Il suo successo è stato rapido e travolgente, e lo ha portato, nel 2019, a diventare uno dei giudici di Masterchef Australia, assieme a Melissa leong e Andy Allen. Tuttavia, la fama televisiva non gli ha impedito di avere grossi problemi nella gestione dei suoi ristoranti: nel luglio 2019 ha dovuto chiudere il suo locale Nonna Mallozzi per problemi finanziari, e la stessa cosa è accaduta pochi mesi dopo con Bistro Blackwood e, a marzo 2020, con Orana. A causa dei debiti, ha dovuto vendere la lussuosa casa di famiglia sulle colline fuori Adelaide, per trasferirsi a Melbourne. La sua autobiografia Last Shot, pubblicata nel 2021, ha causato molte polemiche, in particolare riguardo le storie che Jock Zonfrillo ha raccontato riguardo il suo rapporto con la cultura degli aborigeni australiani, che sarebbero false. Anche il suo mentore Marco Pierre White aveva contestato il libro per le parti che lo riguardavano.

Per quanto riguarda la sua vita privata, Jock Zonfrillo era nato in Scozia da madre scozzese e padre siciliano, ma ha fatto fortuna, come abbiamo visto, in Australia. Qui ha sposato, nel 2017, la sua terza moglie Lauren Fried, che aveva conosciuto su Twitter nel 2014. Lo chef britannico aveva già due figlie femmine dai suoi precedenti matrimoni, mentre da Fried ha avuto un maschio, nato nel febbraio 2018, e un’aòtra femmina, nata nell’ottobre 2020.